lunedì 20 agosto 2018

Recensione: "Beautiful Mistake" di Vi Keeland

Pubblicato da AlessiaM a 18:03:00
Ben trovati Readers! Fino a Settembre ci siamo ritagliate un po' di tempo libero per recuperare le letture in arretrato a cui non abbiamo avuto modo di dedicarci in questi ultimi mesi a causa degli impegni con il blog. Oggi vi parlo di "Beautiful Mistake" di Vi Keeland.

TITOLO: Beautiful Mistake: Amarti è un meraviglioso errore
AUTORE: Vi Keeland
DATA D’USCITA: 26 Giugno 2018
EDITORE: Sperling & Kupfer
GENERE: rosa contemporaneo

TRAMA: Quando Rachel incontra per caso, nel pub dove la sera lavora come cameriera, l'uomo che ha ammaliato la sua migliore amica senza confessarle di essere sposato, lei proprio non riesce a nascondere il suo disappunto. E così, quando lui, sentendosi osservato, le si avvicina, Rachel gli riversa addosso chiaramente quello che pensa di tutti gli uomini del suo genere: bugiardi, imbroglioni ed egocentrici. Peccato che ci sia stato un errore, e l'affascinante uomo in questione non sia quello giusto. Rachel vorrebbe scomparire. Per fortuna, le probabilità di rivederlo sono pressoché nulle. In teoria. Perché, quando il mattino dopo Rachel arriva in università per affrontare la sua prima lezione come assistente del professor Caine West, beh, lui altri non è che la vittima della sua scenata. Il primo sguardo tra i due, nell'aula gremita di studenti, è come una scarica elettrica. E, nonostante tutto, il professor West si ritroverà presto a infrangere tutte le regole del campus per lei.

Recensione: Le strade di Rachel e Caine si incontrano nel locale in cui lei lavora come cameriera: una sera in cui lei si ritrova a consolare la sua amica per essere stata presa in giro da un uomo sposato, Rachel medita vendetta e quando crede di ritrovarsi difronte l'uomo oggetto delle ire di Ava, riversa su di lui tutta la sua rabbia e frustrazione, offendendolo e definendolo con diversi epiteti poco gentili. Peccato però che Rachel abbia sbagliato uomo e che in realtà quel tizio, per lei ma soprattutto per l'amica è un perfetto sconosciuto. Ma le cose non sono destinate a rimanere a lungo così: Rachel lavora ma è anche una studentessa che si sta specializzando in musicoterapia e che fino alla laurea dovrà fare da assistente ad un nuovo professore. Il primo incontro con l'uomo non avverrà in modo tranquillo, anche perchè la fama di quel professore lo precede, e ovunque è temuto. Il destino però ci mette lo zampino e la lettura ci pone di fronte una scena tanto intensa quanto esilarante: quel professore scorbutico, severo e dispotico che dovrà assistere non è altro che l'uomo che ha offeso poche ore prima. Caine sa il fatto suo: sa di essere attraente, di incutere terrore e timore negli studenti, ma sa anche come far sciogliere e conquistare una donna, ha sempre la risposta pronta e soprattutto sa come far sì che Rachel non riesca più ad essere lucida. Il loro sarà quasi un amore impossibile, ma per entrambi non sarà più possibile resitere e si lasceranno andare l'uno dalle braccia dell'altro, perchè per quanto possa essere sbagliato, quando sono insieme sembra tutto tremendamente giusto.


"«È così che succede. Un giorno ti giri e ti colpisce dritto in faccia, come se fosse sempre stato lì e tu eri troppo cieco per vederlo. È questo l'aspetto del vero amore: non ne vediamo mai l'inizio nè la fine»"


Insomma il rapporto tra i due si prospetta scoppiettante, pieno di sguardi maliziosi e di frasi a doppio senso. Rachel ammetterà ben presto di essere attratta dall'uomo e sebbene Caine inizialmente tenterà di oppore resistenza, anche lui cederà al fascino di quella bella ragazza. Perchè anche lui riesce a percepire la tensione e la passione che li lega, quella connessione che mai aveva provato con nessuno, quella sensazione di sentirsi completo e in pace. Con lei si sente a casa, e riesce a parlarci naturalmente, quasi come se si conoscessero da sempre. Gli ostacoli tra loro sono tanti: i loro ruoli universitari, i loro caratteri diversi, il loro continuo avvicinarsi e allontanarsi ma soprattutto i misteri e i segreti sul loro rispettivo passato. Il romanzo ci viene narrato da Rachel nel presente, ma vi sono spesso inseriti dei POV di Caine sul passato, che ci danno modo di scoprire qualcosa in più su di lui e sulla sua vecchia vita e ci incuriosiscono e ci lasciano  indizi su alcuni punti oscuri e poco chiari della storia. Questo espediente tiene costantemente alta l'attenzione del lettore, che viene stimolato continuamente e soprattutto rimane incuriosito dalla stranezza di alcuni fatti, che si possono comprendere poi, solo andando avanti con la lettura. Ci saranno tanti segreti e misteri, bugie e verità nascoste che vanno scoperte e svelate e che ci permetteranno di comprendere meglio il legame profondo tra i due protagonisti, che pian piano, avranno modo di conoscere se stessi e l'altro.  Riusciranno a vanire a chiudere i loro conti in sospeso e a venire a patti con il loro passato, per poter finalmente accettare la profondità dei loro sentimenti e costruire insieme un futuro?


"È meglio ferire qualcuno con la verità che renderlo felice con le bugie. Perché così potrà prendere la decisione di andare avanti con la verità. Le bugie ti tengono bloccato dove sei.
 

Il romanzo è scritto molto bene, con uno stile frizzante, fluido e scorrevole, e la lettura scorre tranquilla fino alla conclusione. La seconda parte è sicuramente più avvincente della prima, che può essere vista come una sorta di preparazione al cuore pulsante della storia. In generale ho trovato il romanzo ben strutturato e soprattutto i personaggi ben caratterizzati. Impossibile non innamorarsi di Caine o non provare simpatia e in alcuni momenti dolcezza e dolore per Rachel, per la bambina che è stata in passato e per le esperienze che ha vissuto.  Quello di Rachel e Caine è un amore forte, un legame che nasce, o meglio che viene riscoperto, pagina dopo pagina, momento dopo momento, fatto di attimi di dolcezza e romanticismo, ma anche di passione e sensualità. La loro è una coppia perfetta, perchè si completano a vicenda  ci raccontano una storia con un mix di ironia, delicatezza, passione ed amore che non guastano mai! - Ale


  VALUTAZIONE   

0 commenti:

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos