lunedì 22 ottobre 2018

Recensione: "Un Principe...Blu Notte" di Folgorata & La Pizia

Pubblicato da AlessiaM a 17:25:00
Ben trovati readers! Oggi torniamo sul blog con la recensione di "Un principe...Blu Notte" di Folgorata & La Pizia uscito l'8 Ottobre edito Òphiere.

Titolo: Un Principe...Blu Notte
Autore: Folgorata & La Pizia
Genere: Romance/Erotico
Editore: Òphiere
Data d'uscita: 8 Ottobre 2018
Prezzo: eBook 4,90 - cartaceo 9,80
Link d'acquisto: AMAZON
 
Trama: Una bionda e vivace avvocatessa cambia città, non dipenderà più dal padre che odia, né da qualsiasi uomo. Ma nell’antica Vicenza vive Ascanio, giovane progettista upperclass misantropo e di pelle nera. Qualcosa in quell’estate elettrica li avverte che ora sono vicini... - Un Principe... Blu Notte.

Un romance adulto, molto sboccato. Lei è una spirited lady moderna. Una femminista stronza.


Recensione: Quando ho letto la trama di questo romanzo ne sono rimasta immediatamente incuriosita per la sua particolarità e sicuramente originalità, da ciò che ho potuto leggere fin da quelle prime poche righe.

I due protagonisti di questa storia sono Gertrude e Ascanio, due personaggi completamente diversi in tutto e per tutto a partire dal carattere fino ad arrivare alla prima cosa che balza agli occhi, ovvero l'aspetto. 
Gertrude  è una donna in gamba, forte, intelligente, audace e coraggiosa che ad un certo punto della sua vita, decide di cambiare città ed allontanarsi da un padre che non l'ha mai apprezzata e con il quale non ha un buon rapporto. Il suo obiettivo è quello di mettersi in proprio, rimboccarsi le maniche ed aprire uno studio legale tutto suo, e così scappa per non essere più alle dipendenze della famiglia e alla volontà di un padre che ha sempre deciso di lei e per lei.
Arrivata a Vicenza incontra per caso o diciamo per lo zampino che ci mette il destino, un ragazzo bellissimo, dalla pelle scura e due occhi color cioccolato tremendamente profondi e ammalianti. Ascanio è un uomo tutto d'un pezzo, senza filtri né peli sulla lingua, che dice sempre ciò che gli passa per la testa e non ha paura di dire ciò che vuole. In questo è simile a lei, che è una ragazza tutta pepe e spesso un po' sbroccata.  
L'attrazione tra i due è immediata e divampa fin da subito: ignorarla è difficile e nessuno dei due ha mai provato prima nulla di simile ad ora e al tempo stesso non riescono a comprendere bene la portata di ciò che gli sta succedendo. Il loro è un rapporto frizzante, audace, spinto e che sa essere tanto hot e passionale, come il carattere dei due, ma al tempo stesso capace di momenti di dolcezza e romanticismo che uno non si aspetta da due personaggi del genere, ma che li rende originali proprio per questo.


"E all’improvviso mi abbracciò stretta anche lui. Ma strettissima.
E finalmente mi sentii a casa, come se aspettassi quel momento da una vita. E successe una cosa stupida. Restammo così. Ad ascoltare i cuori che ci rimbalzavano in petto."


Tra drammi familiari, parole non dette ed incomprensioni, le fragilità di entrambi e mille difficoltà; i due dovranno trovare un punto di incontro nel loro essere così diversi, ma soprattutto dovranno smettere di ripetersi che ciò che c'è tra loro è solo attrazione e accettare che invece possa essere qualcosa di molto più forte. Sarà amore?...E se abbandonarsi a quel sentimento li portasse a soffrire?
Ma spesso non sempre le cose sono come sembrano e piano piano, pagina dopo pagina scopriamo tante cose relative a questi due protagonisti e al loro passato, misteri, segreti e verità svelate che ci faranno guardare tutta la loro storia da un'ottica diversa. Una storia inizialmente frizzante e divertente ma che nell'ultima parte diviene più intima e introspettiva, strappando qualche riflessione ed un sospiro di commozione. 
Con uno stile semplice e fluido, la lettura scorre rapida senza mai annoiare, e grazie al linguaggio diretto e senza filtri, incalza il lettore pagina dopo pagina.
Che altro dirvi? Se avete voglia di leggere una storia diversa, particolare e coinvolgente, questo romanzo fa al caso vostro! - Ale


      VALUTAZIONE      

1 commenti:

Bloody Roses on 22 ottobre 2018 20:04 ha detto...

Ascanio e Gertrude ringraziano di cuore per la recensione generosa di Alessia Massa, analitica e competentissima.

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos