martedì 30 ottobre 2018

Segnalazione: "Tutto l'amore che odio" di Antonietta Mirra

Pubblicato da AlessiaM a 18:59:00 0 commenti
E' in uscita il 7 Novembre il nuovo romanzo di Antonietta Mirra dal titolo "Tutto l'amore che odio", un Dark Contemporary Romance che fa parte della serie PELLE, ma è autoconclusivo e può essere letto anche separatamente. Vi lasciamo le info nel post!

Titolo: Tutto l’amore che odio
Autore: Antonietta Mirra
Genere: Dark Contemporary Romance/ Autoconclusivo
Serie: Pelle.
Editore: Selfpublishing
Pagine: 350
Data di uscita: 7 Novembre 2018
Prezzo: eBook: 2,99 e gratis con Kindle Unlimited.

TRAMA: Shaila sta per essere venduta a un’asta di schiave sessuali, ma un uomo mascherato la compra, celandole la sua vera identità.
Il suo nome è Damien e la inizierà ai piaceri sessuali, facendole scoprire sensazioni ed emozioni mai provate prima, risvegliando in lei un desiderio sconosciuto.
Shaila vorrebbe odiarlo, ma il suo corpo lo desidera. È così perfetto e sensuale da renderla nervosa ogni volta che lui la guarda.
Lo sguardo di Damien non chiede. Pretende. E la volontà di lei vacilla.
Tutto quello che Damien vuole, prende. Ma avere Shaila significa morire.
La sua purezza lo eccita, la sua ingenuità lo manda fuori di testa. Eppure sa che quella donna non è per lui. Il suo compito è di condurla da qualcun altro e per farlo deve conquistare la sua fiducia. Deve possederla a tal punto da spingerla a fare tutto ciò che lui desidera…
Ma non puoi possedere l’amore di qualcuno senza rischiare di esserne posseduto.
Quando la sua maschera cadrà, Shaila scoprirà che quell’uomo le è dolorosamente familiare.
Perché Damien non è nulla di ciò che sembra.
Il suo cuore è freddo come il ghiaccio, ma il suo corpo brucia. È un inferno di promesse impronunciabili che Shaila desidera provare, convinta dopo di poter dimenticare…
Ma non puoi assaggiare il proibito senza rischiare che diventi irrinunciabile.
Lui è gelido come il controllo che esercita.
Lei è calda come l’innocenza che conserva.
Lui è dalla parte dell’odio.
Lei, da quella dell’amore.
Ma può l’odio incastrarsi nell’amore?
Solo se siamo disposti ad amare con tutto l’odio di cui siamo capaci. 

«Un giorno, un uomo mi disse: trova qualcosa per cui valga la pena morire e troverai la ragione per vivere. Io l’ho trovata. Quella ragione sei tu. Morirei per te. Morirò per te. Adesso.» 


SERIE PELLE: 

#1 Sei il confine della mia pelle. Contemporary Romance, autoconclusivo.
#2 Nella carne e nell’anima. Contemporary Romance, autoconclusivo.
#3 Tutto l’amore che odio. Dark Contemporary Romance, autoconclusivo.
#4 Prossimamente.


Recensione: "Linea 97: Appuntamento con il destino" di Chiara Venturelli

Pubblicato da AlessiaM a 18:15:00 0 commenti
Ben trovati Readers! Oggi voglio parlarvi del romanzo "Linea 97: Appuntamento con il destino" di Chiara Venturelli, romanzo self di quest'autrice italiana che apprezzo molto!


Titolo: Linea 97: Appuntamento con il destino
Autore: Chiara Venturelli
Editore: Self publishing
Genere: New Adult Romance
Link d’acquisto: AMAZON


Trama: Danielle trascorre il viaggio quotidiano in autobus fissando il paesaggio sempre uguale, con poca voglia di tornare a una casa dove si sente solo ospite. Peter resta sempre in piedi vicino all’uscita, isolato da tutti e protetto dal cappuccio sempre alzato.
Sulla linea 97, il destino dà appuntamento a due vite all’apparenza diverse, ma gravate entrambe da troppi addii e sogni infranti.
Riusciranno a vedersi, pur avendo ormai rinunciato a guardare davvero il mondo, e ad arrendersi al bisogno disperato del calore di un abbraccio, per lenire anni di solitudine?
Questa non è solo una storia d’amore, è un inno alla speranza che non deve mai scomparire, alle seconde opportunità che la vita ci offre, perché l’autobus, presto o tardi, percorre la strada di ognuno di noi.


Recensione: Tra un impegno e l'altro, questa storia mi ha atteso sul Kindle per diverso tempo perché volevo gustarmela senza fretta e a piccole dosi. Seguo quest'autrice da diversi anni (fin dai tempi EFP e poi su Wattpad) e ho amato tutto ciò che ho letto di suo, apprezzando la sua capacità di dare ai suoi romanzi sempre un tocco personale, intimo ed introspettivo.
Questa storia in particolare è di una dolcezza unica e al tempo stesso di grande impatto: Peter e Danielle sono due ragazzi semplici, con tante fragilità e debolezze ma con un cuore grande e ancora colmo di amore da dare, anche se non se ne rendono conto.
Lui è rimasto profondamente segnato nel corpo e nell'anima da un evento traumatico che ha cambiato radicalmente la sua vita, portandolo a cambiare, ad allontanarsi dal mondo e a rinchiudersi nella sua solitudine.
Lei è una ragazza con una situazione familiare strana e che a volte non riesce a reggere; ha spesso la testa tra le nuvole e rivolge poca attenzione alle persone che la circondano.
Insomma, sembrano essere molto simili: due anime spezzate, incomplete, che insieme troveranno la strada verso un futuro felice e sereno.


"Rivedere Peter l'aveva distrutta, mentre in lei imperversava la lotta tra l'orgoglio e il desiderio di abbracciarlo e baciarlo, per recuperare le lunghe settimane di assenza."


Le loro strade però sono destinate ad intrecciarsi proprio sull’autobus numero 97 e da quel momento per entrambi tutto cambia: i due sembrano capirsi con un solo sguardo e raccontarsi e dirsi mille cose senza bisogno di parole. Peter capisce che Danielle riesce a vederlo davvero e a guardare oltre i segni che porta sul viso; lei si interessa a lui, a ciò che fa, al suo passato, a ciò che gli piacere fare perché ha il desiderio di conoscerlo, di scoprirlo, di capirlo. E lui finalmente riesce ad aprirsi, a fidarsi, ad appoggiarsi dopo tanto tempo ad una persona con la speranza di non soffrire ancora. Ma il suo passato è qualcosa che ancora oggi non è riuscito a superare e con il quale ha ancora dei conti in sospeso, ci sono cose che lo destabilizzano e lo rendono fragile e con le quali dovrà fare i conti. Ma per fortuna non è più solo, perché oltre allo zio John (e qui apro una piccola parentesi: e che zio!), ora nella sua vita c’è lei: la sua luce, la sua speranza, la sua anima. Colei che lo ha aiutato ad accettarsi in tutto e per tutto, e ad amarsi.
Dal canto suo Danielle andrà incontro ad un processo di crescita e maturazione che la porterà a nuove consapevolezze, a nuovi desideri ed obiettivi per il futuro, anche se questo vuol dire cambiare vita, divenire responsabile e tagliare il cordone ombelicale che la lega a quel che resta della sua famiglia.   


"Lei era davvero speciale e avrebbe dovuto raccontarle tutto, non soltanto come si comportava con le ragazze. Meritava di sapere a chi stava concedendo la sua fiducia. Il problema era quel filo di speranza che aveva cercato di soffocare, senza successo. Perché si stava davvero abituando all'idea che lei rimanesse nella sua vita."


Questa storia piena di dolcezza e imprevisti, appassiona e rapisce fin dalle prime pagine e con la sua delicatezza ed intensità trasporta il lettore in un viaggio che vorrebbe non finisse mai. L’autrice ha uno stile semplice ma curato e diretto, capace di grande incisività e di arrivare dritto alla mente e al cuore di chi legge. Inoltre apprezzo molto la sua forte volontà e il suo amore per la scrittura che la portano a cercare di migliorare sempre e a non fermarsi mai, a rimettere mano a storie vecchie e già scritte ma con il tentativo di ristrutturarle, ampliarle e migliorarle grazie alla sua acquistata maturità ed esperienza nel corso degli anni. Che altro dirvi. Prossimamente vi parlerò anche degli altri suoi romanzi che ho letto, per ora vi dico che ho amato questa storia e, impegni permettendo, ho già pronta la mia prossima lettura: lo zio John e Felicity mi aspettano e io non vedo l’ora di tornare nel mondo dei dispensatori della Venturelli! – Ale


VALUTAZIONE

REVIEW PARTY: "Giustizia sottratta" di Misty Evans e Adrienne Giordano

Pubblicato da AlessiaM a 12:30:00 0 commenti


Ben trovati Readers! Oggi partecipiamo al Review Party organizzato in occasione dell'uscita del primo volume della serie Justice Team di Misty Evans e Adrienne Giordano intitolato "Giustizia sottratta" ed edito Quixote Edizioni.

TITOLO: Giustizia sottratta 
TITOLO ORIGINALE: Stealing Justice 
AMBIENTAZIONE: Washington 
AUTORE: Misty Evans e Adrienne Giordano 
TRADUZIONE: Martina Presta 
COVER ARTIST: Rocchia Design 
SERIE: Justice Team #1 
GENERE: Romantic Suspence 
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo 
DATA DI USCITA: 29 Ottobre 2018 
PAGINE: 372 
PREZZO: 4,99 € (e-book) su Amazon, Kobo, iTunes, Google Play, Store QE      
                                



TRAMA: Justice “Grey” Greystone è stato licenziato dall’FBI per insubordinazione. Ora, l’FBI vuole usare le sue doti da disertore per fermare un serial killer che è al di sopra della legge. Per mettere Lion in trappola, Grey avrà bisogno della donna perfetta da mandare in missione in incognito.

Sydney Banfield gestisce un centro di accoglienza per donne e raggira la legge quotidianamente, per aiutare le vittime di abuso a fuggire dalle loro vite piene di dolore. Tre delle donne che ha ingaggiato per degli impieghi governativi sono diventate vittime di Lion. Se Syd agirà a modo suo, quel temibile assassino non toccherà mai più una donna.

Grey e Syd organizzano una trappola e Sydney agisce da esca, ma i piani omicidi di Lion prendono una piega inaspettata. La vita di Sydney è in pericolo e Grey si imbarcherà in una corsa contro il tempo per incastrare il killer, che sembra essere tanto inarrestabile quanto spietato. 

Recensione: Sydney e Grey sono un'accoppiata vincente: furbi, intelligenti, scaltri, onesti ed entrambi forti e coraggiosi. Da sconosciuti diventeranno l'uno il braccio destro dell'altro, la loro collaborazione servirà per un bene superiore ma li porterà anche a crescere e maturare.
Grey è stato licenziato dall''FBI per la svolta che la sua ultima missione ha preso a causa della sua testa calda, del suo essere impulsivo ed incapace di sottostare agli ordini; ma ora, tempo dopo, l'FBI vuole sfruttare proprio quelle sue doti particolari per una missione speciale ovvero catturare Lion, un serial killer che riesce sempre a scamparla. Ed è proprio così che la sua strada incrocia quella di Sydney.
Sydney è una ragazza con una situazione familiare poco rosea e che dal proprio passato ha imparato ad essere forte e soprattutto ad usare la sua risolutezza per aiutare il prossimo. Ed è proprio quello che fa nel centro di accoglienza che gestisce insieme al collega Ian, dove aiutano donne e i loro figli minacciate fisicamente dagli uomini al loro fianco, a scappare via da quegli orrori e a rifarsi una vita. Ma quando Grey entra nella sua vita, quello che credeva fosse un progetto senza crepe si rivela una trappola, perchè tre delle donne con cui ha avuto a che fare, sono state uccise da un killer. Le sue certezze crollano e da quel momento il suo obiettivo sarà quello di farla pagare a Lion e soprattutto di impedire la morte di altre donne innocenti.

Grey e Sydney diventano così partner ed insieme elaborano un piano in cui lei farà da esca per cercare di incastrare Lion, ma le cose non saranno per nulla facili perché la sua identità non è del tutto certa ed un velo di mistero aleggia ancora in questa situazione. Ormai però i due sono coinvolti, non possono più tirarsi indietro, ma più il tempo passa più la loro incolumità è a rischio. Nel frattempo le cose tra loro procedono a grande velocità e il rapporto tra i due finisce per l'andare oltre quello lavorativo: tra i due si crea un forte legame, un'attrazione fisica e mentale mai provata prima...iniziano a condividere momenti e confidenze sul proprio passato, si aprono e mostrano vulnerabili e tutto in aggiunta alla chimica tra le lenzuola. Il coinvolgimento emotivo non era stato programmato in questa missione e potrebbe compromettere tutto, ma al tempo stesso sarà quello che più gli darà la forza di andare avanti, nonostante il pericolo e le difficoltà. Riusciranno a scamparla?

 

"Per qualche strana ragione, quell’uomo voleva condividere qualche difficoltà con lei. No, tutte.
L’ho trovato, finalmente. L’unico uomo con il quale poteva essere se stessa, senza venire giudicata. Inoltre, anche lui aveva i suoi mostri da dover tenere a bada.
Erano davvero una coppia perfetta."
  


Sydney e Grey sono due personaggi ben caratterizzati, dall'aspetto forte e combattivo ma che hanno entrambi le proprie debolezze: lei si nasconde dietro la maschera da donna dura che sfrutta la propria sensualità ma che dovrà fare i conti con ciò che prova per Grey; lui è ancora tormentato da colpe che si da relative a fatti del suo passato, ma che inizierà a comprendere e superare, soprattutto grazie a lei. Insomma, i due si completano nella loro diversità e credo siano una coppia perfetta sia fuori che dentro l'ambito lavorativo. D'altronde le cose meglio riuscite di solito sono quelle improvvisate!
Lo stile del romanzo è semplice e diretto, il linguaggio immediato e comunicativo, il tutto ha reso la lettura fluida e coinvolgente grazie anche alle ben posate dosi di sensualità, mistero e suspense che hanno creato un giusto mix. Che altro dirvi? Una lettura da fiato sospeso e con colpi di scena sempre pronti; non ci resta che attendere gli altri volumi della serie! - Ale


    VALUTAZIONE    
 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos