giovedì 14 febbraio 2019

COVER REVEAL: "Il Filo Rosso del Destino" di Mia Another

Pubblicato da AlessiaM a 08:00:00 1 commenti

Ben trovati! Oggi partecipiamo al Cover Reveal del nuovo romanzo di Mia Another intitolato "Il Filo Rosso del Destino" in uscita il 20 Marzo! 

Dati del libro:
Titolo: Il Filo Rosso del Destino
Autore: Mia Another
Genere: Contemporary Romance 
Data di uscita: 20 marzo 2019
Prezzo: 2,99 / Gratis per Kindle Unlimited
Formato: ebook Kindle e cartaceo
 
Sinossi: Secondo un’antica leggenda, ogni persona è legata alla propria anima gemella attraverso un invisibile filo rosso. Non importa dove e quando, se è giusto o sbagliato, se lo vogliano o no: esse sono destinate a incontrarsi.
Quando Isabel è partita per Tokyo, si è portata dietro una valigia piena di determinazione e di fogli bianchi da riempire con i suoi disegni. Con le mani sporche di grafite e la testa fra i libri, ha iniziato a studiare arte in una delle accademie più prestigiose del mondo. Nello schematico caos della sua nuova routine da studentessa, non avrebbe mai immaginato di poter trovare l’amore. 
Ty è dolce, premuroso e passionale, un fidanzato modello. Sarebbe una follia rischiare di perderlo. Sarebbe una follia anche solo pensarlo. Sarebbe come squarciare la tela di un quadro perfetto. Ma se ci fosse qualcosa di tremendamente affascinante, dietro a quella tela?
Ryuu porta con sé il buio e la calma di un lago ghiacciato. Nei suoi occhi neri c'è un abisso impenetrabile, è solitario, cupo, inflessibile, non sorride mai. Ma Ryuu possiede qualcosa che Isabel desidera ardentemente. Padroneggia un'arte antica che la ossessiona, che non la fa dormire la notte, che cerca di riprodurre nei suoi disegni e che risveglia il lato più intenso e oscuro della sua ispirazione.
Quello che sta per fare è sbagliato, immorale, inaccettabile. È crudele. 
Tre persone, tre vite, tre fili rossi si intrecciano nella corda tesa del destino.
 

ESTRATTO
 
Forse è stata quella bocca, sempre pronta a dire frasi taglienti e senza filtri. Forse è stato il colore indefinibile dei suoi occhi, o le lentiggini sul naso, le folte ciglia ramate. Dev’essere stata colpa di quei capelli rossi, lunghi e intricati come fili, migliaia di fili rossi. Colpa delle sue mani nervose, delle dita scattanti, dell’alone grigio di grafite sotto il palmo che testimonia la sua determinazione. E quello sguardo fiero, indomito, di chi non si lascia sottomettere.
Si china verso il tavolo, dove abbiamo abbandonato due inutili tazze di uno dei peggiori caffè del quartiere. Sta facendo di tutto per nasconderlo, ma io lo vedo. Il suo labbro inferiore trema, le pupille sono dilatate, il suo battito è accelerato. Paura, eccitazione. È ciò che sta provando.
«Lo farai?»
«Sì.» ribadisco in un sibilo soffuso. «Ti legherò.»
Se la guardo, vedo corde. Tra i suoi sgargianti capelli, sul suo collo sottile, nodi sulle braccia, sui polsi, sulle sue lunghissime gambe. Chissà come diventano gli occhi di una tigre legata.

mercoledì 13 febbraio 2019

REVIEW PARTY: "Salvatore" di Natasha Knight - Recensione

Pubblicato da AlessiaM a 08:00:00 0 commenti

Ben trovati! Oggi partecipiamo al Review Party organizzato per l'uscita di "Salvatore" primo volume della serie Mafia Romance 'Benedetti Brothers' di
Natasha Knight
uscito il 6 Febbraio grazie alla Quixote Edizioni.

TITOLO: Salvatore  
TITOLO ORIGINALE: Salvatore  
AUTRICE: Natasha Knight
TRADUZIONE: Francesca Giraudo
AMBIENTAZIONE: New Jersey
COVER ARTIST: Mayhem Cover Creation
SERIE: Benedetti Brothers #1
GENERE: Mafia Romance
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo
PAGINE: 332
PREZZO: € 4,49 (e-book) su Amazon, Kobo, iTunes, Google Play, Store QE
DATA DI USCITA: 6 febbraio 2019

TRAMA:

Lucia 
Tutto ha avuto inizio con un contratto firmato prima da lui e poi da me, sotto lo sguardo delle nostre famiglie. Con mio padre che, seduto in silenzio, sconfitto, dava sua figlia ai mostri della famiglia Benedetti.
Ho obbedito. Ho recitato la mia parte. Ho firmato e ho regalato la mia vita. Sono diventata un trofeo in carne e ossa, un simbolo costante del loro potere su di noi.
Tutto questo è successo cinque anni fa.
Poi è arrivato il momento in cui mi ha reclamato. È arrivato il momento per Salvatore Benedetti di possedermi.
Ho giurato vendetta. Ho imparato cos’è l’odio, eppure niente avrebbe potuto prepararmi per l’uomo che avrebbe controllato la mia vita.
Mi ero aspettata un mostro, uno che avrei voluto distruggere. Ma nulla è mai bianco o nero. Nessuno è mai santo o diavolo. Nonostante i suoi lati oscuri, ho visto la sua luce. Per ogni sua azione negativa, ne ho vista una positiva. Anche se lui aveva fatto di tutto per farsi odiare da me, una passione più calda dell’inferno ha iniziato a bruciare dentro di me.
Ero sua, e lui era mio.
Il mio mostro. Solo mio.



Salvatore
Possedevo la principessa della famiglia mafiosa DeMarco. Apparteneva a me. Avevamo vinto, e loro perso. E quale modo migliore potevamo trovare per dare loro una lezione, se non quello di togliere loro ciò che avevano di più prezioso? Di più caro?
Io sarei diventato il re. Ero il primo in linea di successione per governare la famiglia Benedetti. Lucia DeMarco era il bottino di guerra. Il mio bottino di guerra e potevo farci quello che volevo.
Il mio dovere era spezzarla. Trasformare la sua vita in un inferno. La mia anima era oscura ed ero legato all’inferno. Non avevo via d’uscita, non c’era per nessuno di noi due. Perché la famiglia Benedetti non perde mai, e ovunque siamo passati, abbiamo solo lasciato una scia di distruzione. Era sempre stato così. E così credevo sarebbe sempre stato.
Fino a Lucia.





Recensione: Eccoci ad una nuova serie mafia romance arrivata in Italia pronta a catturare il cuore delle lettrici. I protagonisti sono Salvatore e Lucia: lui erede della famiglia Benedetti, lei la piccola di casa DeMarco; due destini intrecciati ben prima delle loro scelte e che solo dopo avranno modo di comprendere fino a che punto.
Tutto parte da un contratto che lega per sempre le loro vite: i Benedetti sono i vincitori e padroni, coloro a cui spetta un premio succulento e questo non sarà altri che Lucia, sacrificata per altri fini più grandi. 
Salvatore e Lucia sono vittime di scelte fatte da altri, di decisioni prese da persone che li hanno usati solo come pedine per il loro gioco ignorando il fatto che i due sono persone in carne ed ossa, fatte di emozioni, sentimenti e pensieri.
Lucia è una ragazza di cui ci vengono mostrate la paura per un futuro incerto in cui l’unica certezza è l’uomo a cui appartiene; e le tante fragilità e debolezze ma che riuscirà poi a far diventare un punto di forza per la ribalta e la lotta contro quello che però forse un mostro non è.
Salvatore è un uomo abituato ad ottenere ciò che vuole, al possesso e al potere e tutto questo vuole esercitarlo anche su di lei; ma con sua grande sorpresa, quando i due si incontreranno scoprirà il carattere peperino e combattivo di Lucia, pronta a sfidarlo sempre e comunque; nel bene e nel male.


“Lo guardai negli occhi. Erano di nuovo dolci, proprio come lo erano stati il giorno in cui ci avevano costretto a firmare quel terribile pezzo di carta. Gentili. Avevo sbagliato a pensare che lui fosse come gli altri. Un mostro. Questo era il vero Salvatore. Ed era sempre stato lì, nascosto sotto la paura.


Eppure avremo modo di scoprirlo pagina dopo pagina, i due protagonisti sono molto di più di ciò che sembrano all’inizio: lei è una ribelle, piena di forza e coraggio e avrà modo di dimostrare chi è, agli altri, a se stessa e all’uomo che la possiede; ma che dire di lui, un uomo tormentato nel profondo, diviso tra il dovere e ciò che vuole, tra la lealtà verso la sua famiglia e quella verso il suo cuore. Lucia e Salvatore sono il perfetto esempio di come due persone profondamente diverse possano creare un perfetto intreccio di personalità, di idee, corpo e anima. Il loro è un rapporto esplosivo e fatto di sfide continue, dove l’attimo prima si odiano e quello dopo si amano; e se ci sono momenti perfetti per discutere, litigare e infiammare gli animi, vi sono poi anche quelli perfetti per unirsi, per fondersi in un solo corpo e in un solo cuore. Un cuore che torna a battere dopo tanto tempo o che forse lo fa per la prima volta.
La complessa trama del romanzo è stata costruita in modo perfetto, miscelando le giuste dosi di suspense, mistero, passione, dolcezza e sì, anche amore. Una storia forte ma non troppo e in cui tutti i personaggi, anche quelli secondari, hanno un ruolo chiave all’interno dell’intricato gioco che i protagonisti ignari si ritrovano a giocare inevitabilmente, e le cui fila vengono mosse da altri. Una menzione al personaggio di Dominic che mi ha molto incuriosita e che non vedo l’ora di leggere così come per gli altri volumi di questa serie. 


“Lucia era l’unica cosa innocente nella mia vita.
Lei era la mia redenzione.
E io la volevo. Volevo la sua presenza qui. Volevo noi due insieme, anche se sarebbe stata una relazione tumultuosa. Nonostante obbligarla a stare con me fosse sbagliato, quel contratto mi aveva salvato. Lei mi aveva salvato.
Ed era quello il motivo per il quale avrei mantenuto la mia promessa di lasciarla libera non appena avessi potuto. “


Tra intrighi, menzogne ed inganni, Lucia e Salvatore dovranno capire di chi fidarsi e soprattutto se possono lasciare che l’altro gli si avvicini. Ma più andiamo avanti con la lettura più capiamo come per i due sia inevitabile innamorarsi, e ora che si sono trovati anche se in condizioni particolari, non possono perdersi: il loro è un rapporto che evolve lentamente e dove i due imparano a conoscersi a fondo, pregi e difetti inclusi. Non sarà semplice capirsi appieno date le loro differenze, ma un amore come il loro, viscerale e travolgente non può essere frenato. Assistiamo alla loro maturazione e crescita, siamo spettatori silenti della loro storia e osserviamo i momenti in cui si arrendono a ciò che provano, ai sentimenti e al loro destino. L’uno è pronto a sfidare l’altro, a portarlo oltre il limite e a testare anche se stesso: entrambi riescono a far emergere il lato migliore dell’altro per farne tesoro, cosa che mai nessuno ha fatto con loro.
Un romanzo intenso e coinvolgente fin dalla prima pagina anche grazie ai POV alternati, e capace di tenere incollati alle pagine fino alla fine; un mafia romance non troppo violento o crudo che si legge senza problemi, con scene hot da mozzare il fiato e pronte a far ballare gli ormoni, ve lo assicuro! La Knight è riuscita a raccontare una storia complessa ed intrigante senza mai far cadere l’attenzione del lettore, con uno stile fluido e diretto, senza filtri né veli ma mai volgare o eccessivo. Ho adorato il modo in cui ha costruito la trama, i personaggi e le loro personalità complesse e piene di leggere sfumature da cogliere con attenzione: niente è solo bianco o nero in questa storia perché ci sono una moltitudine di variabili e imprevedibilità pronte a rimescolare ogni volta le carte in tavola. Che altro dire? Non mi resta che aspettare con ansia il secondo volume della serie e consigliarvi questa lettura! – Ale


 VALUTAZIONE

Recensione: "Tra le braccia del marine" di Silvia Carbone e Michela Marrucci

Pubblicato da AlessiaM a 08:00:00 0 commenti
Ben trovati! Finalmente è uscito il secondo volume della serie Destini Intrecciati del duo Carbone - Marrucci. Questa volta tocca a Lizzy e Colin farci innamorare con la loro storia in "Tra le braccia del marine"! Vi lasciamo la nostra recensione!



TITOLO: Tra le braccia del marine
AUTRICI: Silvia Carbone e Michela Marrucci 
AMBIENTAZIONE: San Diego 
COVER ARTIST: Rocchia Design 
SERIE: Destini Intrecciati #2 
GENERE: Erotico 
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo 
PAGINE: 254 
PREZZO:3,99 € (e-book) su Amazon, Kobo, iTunes, Google Play, Store QE 
DATA DI USCITA: 31 gennaio 2019 



TRAMA: Entrare nel team di Medici Senza Frontiere comporta sacrificio e turni massacranti, Lizzy lo sa bene, ma è quello il suo obbiettivo. A supportarla resta l'inseparabile amica, Joe, che ormai fa coppia fissa con il suo capitano, Cal. A distrarre Lizzy dagli estenuanti turni in ospedale è la presenza irritante ma irresistibile del Capitano Colin Davis, squadrone Eagles, in forza alla base operativa Miramar di San Diego. Tra i due la passione è irrefrenabile, ma ci vuole coraggio per amare. La partenza di Colin per una missione in Colombia porterà Lizzy a far chiarezza nei suoi sentimenti. Lui è fuoco, lei passione. E l’attrazione diventerà fatale.



Recensione: Eccolo finalmente tra le nostre mani “Tra le braccia del marine”: i protagonisti di questa storia, Lizzy e Colin, li abbiamo conosciuti nel primo volume della serie e ne sono rimasta immediatamente affascinata, piena di curiosità e con la voglia di sapere cosa ci avrebbe aspettato nel volume dedicato a loro e il duo Carbone – Marrucci non ha per nulla deluso le mie aspettative. 




Lizzy la ricordiamo bene, è la scoppiettante e migliore amica di Joe protagonista del primo romanzo della serie. E’ una donna bella, combattiva e risoluta, che ha lottato molto per raggiungere i suoi obiettivi e ha affrontato già tante sfide seppur molto giovane. Con un’infanzia da dimenticare alle spalle e un cuore deciso a non amare, Lizzy si è sempre concentrata unicamente sul lavoro, quello di medico e ora sul desiderio di entrare a far parte del team di Medici Senza Frontiere, lasciandosi andare sempre solo a storie di una notte e prive di importanza. Le è sempre andato bene così perché in questo modo il suo cuore è stato al sicuro. Questo fino a quando Colin non inizia a sfidare i suoi limiti e a farle provare sensazioni nuove e inaspettate.
E ora passiamo a Colin, e che ve lo dico a fare, mi ha fatto innamorare fin dalla sua prima comparsa in questa serie: un bellissimo e affascinante marine capace di conquistare ogni donna che vuole solo con uno sguardo che ti scioglie e fa ballare gli ormoni, posso assicurarlo! Ma capace anche di tanta dolcezza e sensibilità, solo verso chi ama. Irriverente, testardo e risoluto, è tremendamente affascinato da Lizzy, l’unica donna che pare non cedere al suo fascino. Lei è diversa dalle altre, sia dentro che fuori, Colin la desidera fortemente ed è disposto a lottare per conquistarla. E’ innegabile quella forza che li unisce, quella calamita che li attrae l’uno tra le braccia dell’altra, eppure entrambi non vogliono darla vinta all’altro e rispondono a tono, hanno sempre la battuta pronta e si sfidano in continuazione. Un attimo prima sono rapiti dal loro scambio di sguardi, da un semplice sfioramento di pelle o dalla passione che li travolge; e un attimo dopo invece sono più lontani che mai, pronti a ferirsi e scappare via da quello che è nato.


“Lizzy sentiva Colin ovunque: nel cuore, nell’anima e dentro al suo corpo. Sembrava tutto così intenso che ne ebbe quasi paura. Quasi, perché quando incontrò di nuovo gli occhi di Colin, comprese la perfezione di quel momento e si lasciò andare.”


Ma la vita non è ancora soddisfatta di loro due ed eccola porre nuovamente dinanzi a loro delle sfide difficili e forse insormontabili; problemi e turbamenti impossibili da sopportare: tragedie, dolore e distruzione sono proprio lì dietro l’angolo, pronti a travolgerli senza lasciargli scampo e se poi ci mettiamo anche la presenza di personaggi scomodi intenzionati a mettersi tra loro, il quadro è completo. Lizzy e Colin dovranno riflettere su di sé, sulla loro vita e su quanto fatto fino ad ora, sul loro futuro e sulla loro relazione per venirne a capo e capire cosa fare. Perché se ogni cosa sembra remare contro di loro, ormai perdersi sarebbe insostenibile per entrambi. Perché lo hanno capito tutti che insieme sono perfetti, che solo insieme possono curare le ferite dell’altro e sanare anche le cicatrici più profonde. Cosa ne sarà di loro due? Riusciranno a conquistarsi il lieto fine? Per scoprirlo, dovrete leggere il romanzo.
E’ stato fantastico approfondire la conoscenza di Lizzy e Colin in questo volume, ma anche il ritrovare i nostri amati Joe e Cal, e il fare la conoscenza di nuovi personaggi che ci scommetto, sono già pronti a raccontarci la loro storia. Bravissime le autrici nell’aver creato una storia perfettamente costruita e raccontata in ogni sua parte, capace di emozionare e far sognare; e sensazionali le scene hot tra i due protagonisti, descritte senza filtri ma mai volgari e capaci di incendiare anche il più freddo dei lettori!
Ho amato questa storia dalla prima all’ultima pagina, piena di ironia, dolore, gioia, frustrazione, dolcezza, passione e tanto amore, nelle sue mille accezioni e sfumature.  
Un romanzo che scorre fluido e non annoia mai; pieno di emozioni e sentimenti, di momenti pieni di suspense e di colpi di scena inaspettati con un finale che travolge il lettore con il suo forte impatto, lasciandolo con il fiato sospeso e con l’irrefrenabile voglia di avere già il prossimo volume tra le mani. Non ho idea di come farò a resistere nell’attesa, ciò che posso dirvi è che ormai questo duo di autrici mi ha conquistata pienamente e che leggerò sulla fiducia qualsiasi cosa esca dalla loro penna, sicura che non sarò delusa. 
- Ale     


VALUTAZIONE
 

martedì 12 febbraio 2019

Presentazione: "La Prima Stella del Mattino" di Rhoma G.

Pubblicato da AlessiaM a 10:32:00 0 commenti
Ben trovati!! E' in uscita il 14 Febbraio il nuovo Contemporary Romance di Rhoma G., intitolato "La Prima Stella del Mattino". Pronti a conoscere questa nuova storia?! Vi lasciamo tutte le info nel post.

Titolo: La Prima Stella del Mattino 
Autore: Rhoma G. 
Data: 14 Febbraio 2019
Editore: Self Publishing 
Prezzo: 2,99 (versione cartacea non ancora prevista)
Genere: Contemporary Romance
Finale: Conclusivo. 


Trama: “Prima o poi prenderò quella cometa per la coda.” si ripeteva sempre per infondersi coraggio.

Noelle Harris ha solo tre buoni motivi per restare nella sua città: il suo amato lavoro, un pesce rosso di nome Murphy e un migliore amico inaffidabile.
Perciò, quando perde il posto di archivista e Albert si offre di badare al suo pesce, decide di lasciarsi alle spalle la vecchia vita e accettare un impiego temporaneo a Gimli, sconosciuta cittadina del Manitoba.
Appena arrivata, però, si trova ad avere a che fare con Nathan Carpenter, affascinante Ranger dalle origini Chippewa, nonché rinomato rubacuori. Per Noelle, anima romantica dall’indole sognatrice, è un vero tuffo al cuore, anche perché il ragazzo fin da subito sembra essere interessato a conoscerla meglio.
Complici un trio di amiche decise a far da cupido e un gruppo di vecchiette impiccione, Noelle sarà catapultata nella favola d’amore che ha sempre desiderato. Almeno fino a quando non si sveglierà di colpo e tutti i sogni e le illusioni cadranno come stelle che esauriscono la loro vitale luce.
Una storia tenera e sensuale, che ha per protagonisti due anime affini accomunate dal doloroso bisogno di essere amate. A far da sfondo un Canada selvaggio e freddissimo, più che mai abbagliante.

COVER REVEAL: "Credevo fosse amore" di Silvia Bonizzi

Pubblicato da AlessiaM a 08:00:00 0 commenti
Ben trovati Readers! Oggi sul blog ospitiamo il Cover Revel del nuovo romanzo di Silvia Bonizzi intitolato "Credevo fosse amore" ed in uscita self il 12 Marzo!

TITOLO: Credevo fosse amore
AUTORE: Silvia Bonizzi
EDITORE: self-publishing
GENERE: Contemporary Romance
FORMATO: ebook e cartaceo
DATA DI USCITA: 12 marzo 2019


TRAMA: Lei si chiama Lia e ha lo sguardo spezzato, stanco e triste di chi nasconde un vuoto. Cela il colore vivo dei suoi occhi sotto un velo di malinconia. Ma io l’ho vista sorridere, ho visto quegli occhi tornare a brillare e il suo cuore alleggerirsi.
No, lei non è una donna come tutte le altre, è il respiro nel quale vorrei perdermi, è il battito che vorrei afferrare e confondere con il mio, è il corpo perfetto e il volto bellissimo di chi porta sul petto il peso di un presente ingombrante.
Io sono l’altro. Sono l’uomo che non può scegliere, ma sono anche l’unico in grado di ricostruire i suoi sorrisi distrutti, regalarle il sole in una giornata di pioggia e di stringerle la mano quando il mondo sembra investirla. Non posso prenderla. Non posso toccarla. Non posso raggiungerla. Eppure le mie mani la cercano e i nostri sguardi si scontrano per esplodere come fuochi d’artificio nel cielo più buio. Voglio colorare le sue notti, voglio spazzare via le nuvole con la forza del mio cuore, della mia anima, dei miei respiri. Voglio trattenerla nei miei abbracci e scaldarla durante i lunghi inverni. Voglio la mia splendida creatura.
Non sono un angelo, ma so alleviare le sue ferite. Non sono perfetto, ma lo divento nell’istante in cui le sue dita si intrecciano alle mie.
Lei non lo sa, ma quello sguardo spento quando si scontra con il mio diviene vivo, intenso, palpitante. Perché quello sguardo, dal nostro primo incontro, mi appartiene.


L'AUTRICE

Amo la lettura e tutto ciò che la riguarda: le discussioni finali, i disaccordi, l'amore per questo o quel personaggio... Sono assolutamente pro-digitale e ho un rapporto ossessivo con il mio kindle. Ovviamente questo non mi impedisce di andare in libreria più volte al mese per un acquisto rigenerante (Non si esce da una libreria senza il sorriso). Cerco di leggere un po' di tutto, ma datemi una storia d'amore e mi renderete felice. Prediligo in particolare: Young adult, new adult, erotici e paranolmal romance. Sono un'appassionata di film, rigorosamente al cinema, e serie televisive: le mie preferite? One Tree Hill e Buffy... Non chiedetemi di scegliere, tra un mese sicuramente ve ne menzionerò altre due! Ogni tanto mi lascio “nerdizzare” da alcuni supereroi come Thor e Loki, oppure Arrow, soprattutto quando è Stephen Amell a vestirne i panni. La passione per la scrittura è sempre stata sepolta dentro di me, ma non ho mai forzato la mano perché sapevo che prima o poi, in un giorno qualunque, sarebbe uscita e a quel punto non avrei più potuto far altro che assecondarla. 





ALTRI ROMANZI 

UNA FRESCA BREZZA


CONTATTI 

FACEBOOK https://www.facebook.com/bonny.moody
INSTAGRAM https://www.instagram.com/silviabonnyzb/
E-MAIL silvia84bonizzi@gmail.com
 

venerdì 8 febbraio 2019

REVIEW PARTY: "Frammenti" di Melissa Spadoni - Recensione

Pubblicato da AlessiaM a 08:00:00 1 commenti

Ben trovati Readers! Oggi partecipiamo ad un Review Party e vi parliamo dell'ultimo romanzo di un'autrice italiana. Lei è Melissa Spadoni, nostra vecchia conoscenza che è tornata edita Leggereditore con il suo nuovo romanzo "Frammenti" uscito il 22 dicembre 2018.

Titolo: Frammenti 
Autore: Melissa Spadoni 
Prezzo: €4.99 
Collana: Collana Narrativa 
Anno: 2018 
Marchio editoriale: Leggereditore 
ISBN: 9788833750163


Trama: Fanny, 29 anni, è una ragazza come tante altre. Lavora in un cinema multisala, esce ogni tanto con le amiche, le piace correre, cucinare e coccolare il suo fedele cane Magnus. Sembra felice, senza particolari problemi, ma nessuno sa che in realtà Fanny è in fuga. Sono dieci anni che si nasconde in una città che non è la sua, dieci anni che osserva allo specchio una persona che non riconosce più e che mente, anche sul proprio nome, a chiunque incontri. Quando è ormai convinta di essere finalmente al sicuro, di aver ingannato tutto e tutti, la sua vita apparentemente tranquilla inizia piano piano a sgretolarsi. Prima con il sopraggiungere di Sloan, un vicino di casa misterioso e sospetto che Fanny non riesce proprio a capire né tantomeno a evitare; poi con l’arrivo di un nuovo, piccolo e orribile frammento proveniente proprio da quel passato che si è tanto sforzata di seppellire.

Riuscirà Fanny a sconfiggere i demoni che da dieci anni governano i suoi incubi e a ricomporre tutti i frammenti della propria vita per tornare, finalmente, la vera sé stessa?





Recensione: Eccomi ancora una volta a leggere uno romanzo di Melissa Spadoni per uscirne come sempre, positivamente colpita. In questo romanzo facciamo la conoscenza di Fanny e Sloan, due ragazzi le cui vite sono ben più legate ed intrecciate di quanto all’inizio potesse sembrare.
Fanny è una ragazza semplice e intelligente, la cui vita da diversi anni a questa parte è stata completamente stravolta. E’ stata infatti costretta a fuggire dalla sua vecchia vita, da chi era in passato e da coloro che amava per salvarsi, perché nessuno, a parte i suoi genitori credeva alle sue parole, considerandola pazza o peggio. Zaino in spalla e poche cose in valigia è scappata via, in una nuova città dove ha assunto una nuova identità, un nuovo look e una nuova vita. Tutto sembrava andar bene fino a quando quel passato da cui fuggiva non ricompare, più minaccioso e pericoloso che mai. E proprio in quel frangente fa la conoscenza del nuovo vicino, strampalato, arrogante e presuntuoso che lei fin da subito non sopporta.
Sloan è un personaggio che rimane per la maggior parte del romanzo quasi un completo mistero: di lui all’inizio sappiamo ciò che mostra, come si comporta con lei ma pian piano capiremo molto più di lui. Arrogante, presuntuoso, sfacciato e dannatamente bello: ecco, proprio il tipo di ragazzo da cui Fanny deve stare alla larga perché sa che non può permettersi di legarsi a nessuno. Lui inoltre pare sempre scherzare, prenderla in giro e non vederla assolutamente come una ragazza. Insomma non c’è nessun pericolo perché i due sembrano proprio odiarsi…ma sarà davvero così?!

“Proprio come tutto di lui, anche i suoi baci sono duri, spigolosi, un po’ burberi. E assolutamente eccitanti.
Le sue labbra premono contro le mie con forza. La sua lingua si insinua in me e mi obbliga a donarle tutto, invadendomi con il suo sapore per poterlo mischiare al mio, in quello che io definirei un bacio da vertigine.
La presa sulle mie spalle diviene più delicata, fino a svanire del tutto e io subito mi aggrappo alla sua felpa per paura che si allontani. Per paura che smetta.”

Pagina dopo pagina impariamo a conoscere Fanny e Sloan, le loro incertezze, le loro fragilità e i loro dolori: entrambi i personaggi si aprono al lettore gradualmente arrivando così a farci scorgere come sono davvero, le loro paure e timori. Il timore di non essere abbastanza, di essere rotti e impossibili da aggiustare, la paura di essere destinati a non avere un futuro ne qualcuno da amare. Eppure, un po’ alla volta i pezzetti di questo castello fatto di paure iniziano a crollare: l’uno riesce a far breccia nel cuore dell’altro, nonostante i tentativi di tenersi alla larga. Più si allontanano, più si attraggono irrimediabilmente: è una strana sensazione quella che provano e che l’autrice ci trasmette tramite le loro parole, un lottare perenne contro se stessi e un cedere al desiderio, all’attrazione e alle emozioni. A completare tutta la storia l’ironia che contraddistingue spesso i romanzi dell’autrice, una bella dose di Mistery e un pizzico di Thriller che ha reso il romanzo ancora più avvincente ed emozionante, una lettura con il fiato sospeso capace al contempo di commuovere ed emozionare.
L’autrice ha sparso qua e la diversi indizi che forse, il lettore più attento, riesce a cogliere: anche grazie ai flashback, ad ogni nuovo capitolo i pezzetti di quel puzzle complicato e inizialmente senza senso, iniziano pian piano a comporsi e l’immagine completa pare presentarsi proprio dinanzi ai nostri occhi. Scopriremo che i destino di Sloan e Fanny era forse già segnato ed intrecciato da tempo e che, prima o poi le loro strade si sarebbero dovute incontrare: entrambi i personaggi sono una scoperta continua, pieni di difetti, pregi e sfaccettature tutti da comprendere e apprezzare, con le loro stranezze ma soprattutto il loro grande cuore. Anche uno stupido noterebbe quanto loro due si capiscono e completano a vicenda, e anche loro ad un certo punto se ne rendono conto: perché quando sono insieme è tutto così semplice, perfetto e naturale che tutti i cattivi pensieri vanno via e sembra di volare su una nuvola di amore, tenerezza e dolcezze. Questo è quello che ho percepito dai loro sguardi intensi che si lanciano, dai loro gesti mancati e dalle parole non dette; e poi, vedendoli interagire, litigare, rispondersi per le rime e soprattutto vedendoli amarsi. 

“Sposta una mano sotto al mio mento per riportare i miei occhi nei suoi.
E così restiamo.
Muti.
Avvinti.
Occhi negli occhi.
Anima nell’anima.”

Non ho potuto fare a meno di adorare Fanny, la sua semplicità e gentilezza, la sua fragilità ma anche la sua forza; e che dire di Sloan, un ragazzo all’apparenza freddo, distaccato e arrogante ma che nasconde un cuore puro, gentilezza, cortesia e un’anima e un corpo profondamente feriti.
Solo insieme, Sloan e Fanny, potranno superare questa ultima e difficile prova, una corsa contro il tempo e contro il fato; solo insieme avranno modo di ricomporre i loro tanti piccoli frammenti di quei cuori troppo a lungo maltrattati e solitari, e le loro anime le cui ali spezzate potranno ora tornare a battere più forti di prima.
Melissa riesce ogni volta ad emozionarmi con le sue storie, che non sono mai scontate né semplici, mai noiose o assurde: le emozioni che narra sono sempre forti e impetuose capaci di travolgere i protagonisti ma anche il lettore; ogni suo romanzo è ben scritto e strutturato; i suoi personaggi sono sempre perfettamente caratterizzati e riescono a fare breccia nel cuore del lettore, irrimediabilmente. Scrive e racconta con semplicità ma incisività, riesce a coinvolgere ed incuriosire fin dalla prima pagina, a far emozionare, commuovere, sognare e sperare che l’happy ending sia dietro l’angolo, sempre e comunque. Non mi è ancora capitato di leggere un suo romanzo e di non apprezzarlo o amarlo, e credetemi, li ho letti quasi tutti! Ciò mi basta a farvi capire come sia un’autrice versatile ma con uno stile personale e che è impossibile non amare. Concludo la recensione facendo ancora i complimenti a Melissa e un ringraziamento alla Leggereditore per averci portato quest’altra sua storia tra le mani! - Ale  


VALUTAZIONE
 
 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos