sabato 30 marzo 2019

Recensione: "Fino alla fine" di Terri George

Pubblicato da AlessiaM a 09:00:00 0 commenti
Ben trovati! Oggi vi parlo di "Fino alla fine", terzo volume della Frost Trology di Terri George edito Quixote Edizioni! Pronti a tornare da Nick e Mia?!

TITOLO: Fino alla fine 
TITOLO ORIGINALE: Letting go 
AUTRICE: Terri George 
TRADUZIONE: Cristina Fontana 
AMBIENTAZIONE: Londra 
COVER ARTIST: Angelice Graphics and Book cover Designer 
SERIE: Frost Trilogy #3 
GENERE: Contemporaneo 
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo 
PAGINE: 389   
PREZZO: €4,99 (e-book) su Amazon, Kobo, iTunes, Google Play, Store QE 
DATA DI USCITA: 29 marzo 2019

TRAMA: Nick è solo; un uomo alla deriva. Soltanto Mia può salvarlo dai suoi demoni, ma come può perdonarlo? Lei sa cosa ha visto…
I segreti possono mettere alla prova l’amore, fino ai suoi limiti. Nick aveva promesso a Mia di lasciarla entrare del tutto nella sua vita; aveva solo bisogno di tempo. Ora il tempo è quasi arrivato alla fine.
Ma Nick non è il solo a nascondere qualcosa; infatti, Mia non è proprio ciò che sembra, e il perdono funziona se messo in atto da entrambe le parti. Nick vuole che Mia perdoni il suo passato, ma lui riuscirà a perdonare quello di lei?
In fondo, l’amore non è niente senza accettazione.
Nick e Mia saranno in grado di accettare i propri difetti e quelli dell’altro? Riusciranno a lasciar andare le loro paure e insicurezze che minacciano di separarli, e trovare in qualche modo il loro lieto fine?



Recensione: Ho atteso con ansia ed impazienza il terzo volume della Frost Trilogy e devo dire che tutto ciò che avevo sperato e attendevo l'ho visto realizzarsi. La storia riprende proprio da dove si era interrotta: Mia e Nick sono più lontani che mai e ormai separati; i segreti che l'uomo celava hanno finito con l'allontanarli e distruggere le loro speranze e piani per il futuro. Nick è ricaduto in quel circolo di cui era prigioniero del passato, con la bottiglia come unica compagna di giornata, si trascura e sembra ormai essersi arreso alla solitudine e forse alla distruzione. Mia è a pezzi, ma al tempo stesso cerca di rialzarsi ed andare avanti, se può, perché pensare a ciò che ha perso la fa solo soffrire. Ma la vita ha ben altro in serbo per loro, e i due si ritroveranno ancora una volta vicino. Lui ha bisogno di lei, ancora una volta e si spera per l'ultima e Mia deve aiutarlo prima che lui tocchi davvero il fondo. Ma le incertezze e le indecisioni sono ancora lì a minacciare la loro stabilità perché l'enorme amore che sentono l'uno per l'altro forse questa volta non può bastare a risolvere la situazione. Ma Nick non ha tutte le colpe, perchè anche Mia nasconde qualcosa: non ha rivelato ancora tutto di sè e questo sarà un nuovo ostacolo alla loro relazione.


"Tutto il resto non conta, eccetto la mia voglia di sentirlo
dentro di me, portandomi in luoghi 
in cui nessun altro è mai stato in grado e
farà mai. Mia madre ha ragione: 
questo è l’uomo a cui sono destinata per il
resto della mia vita."


Ciò che ha sempre caratterizzato la loro storia e che spesso è venuto a mancare è proprio la fiducia, come ho detto già nelle recensioni dei volumi precedenti: entrambi hanno un passato particolare nel quale hanno commesso degli errori e compiuto azioni discutibili, che però non hanno ancora avuto il coraggio di rivelare; ma ora sono persone nuove e sopratutto pronte ad essere migliori e cambiare per amore. Ed il primo passo per ricostruire il loro rapporto da zero è proprio quello di essere sinceri, perché è da lì che ha inizio il perdono.
In questo volume conclusivo finalmente abbiamo un'apertura dei due protagonisti a 360 gradi: per entrambi è arrivato il momento cruciale, quello di mettere a nudo la propria anima ed il proprio cuore, di rivelare all'altro la cause del proprio dolore, i propri segreti più intimi ed oscuri e il passato che sia Nick che Mia hanno cercato di dimenticare. Dovranno rimettere insieme i pezzi dei loro cuori infranti, delle loro anime calpestate e forse troppo ammaccate, per tornare a splendere come un tempo ma è pur sempre un punto di inizio e il passo più importante. 
Accettare davvero se stessi con i propri pregi e difetti, ma anche con il proprio passato, è difficile per entrambi. Ma solo così potranno abbattere tutte le loro insicurezze e creare un futuro perfetto pieno di felicità.


"Il giorno che lascerò andare Mia, 
sarà il giorno in cui esalerò il mio
ultimo respiro.
Lei è tornata e questa volta sarò l’uomo che merita. 
Faremo in modo che
questa cosa funzioni. 
Dobbiamo però smetterla di fare cose di cui poi ci
pentiamo.
Devo lasciarla entrare, e lo farò."
 

Ancora una volta ho molto apprezzato i POV alterni perché mi piace sempre molto poter leggere i pensieri di entrambi i protagonisti, avere una visione completa della storia e soprattutto conoscere i sentimenti e le paure di entrambi. Nick e Mia li ho amati sin da subito: per la loro umanità e capacità di sbagliare, per la loro lealtà e bontà, per il loro darsi all'altro senza freni ma al tempo stesso con tante paure da fronteggiare, per la loro capacità di amare incondizionatamente sempre e comunque nonostante gli sbagli commessi, a volte imperdonabili per certi versi. La loro è sempre stata una storia capace di trascinare il lettore sulle montagne russe fin dalla prima pagina, ed anche in questo terzo volume sarà così: romanticismo, dolore, gioia, sofferenza, passione, incertezza, paura e amore si alternano e mescolano sapientemente lasciando il lettore in balìa di mille sensazioni. Finalmente tutte le nostre domande, i dubbi e le questioni in sospeso verrano chiarite una volta per tutte prima che Mia e Nick abbiano poi la possibilità di voltare pagina.
Ancora più profonda la caratterizzazione dei personaggi in tutte le loro sfumature; incisivo lo stile e fluida la lettura; hot e piccanti le scene di intimità che, sebbene per ovvi motivi in questo volume siano un po' inferiori rispetto a quelli precedenti, sono sempre ben descritte e coinvolgenti, fanno sognare, sospirare e non tolgono nulla al romanzo bensì aggiungono il giusto coinvolgimento emotivo e fisico. Che altro posso aggiungere? Questo romanzo è la degna e perfetta conclusione di una storia d'amore che le lettrici non possono assolutamente perdersi! - Ale


VALUTAZIONE 

  

venerdì 29 marzo 2019

COVER REVEAL: "Tu, il mio oceano" di Benedetta Cipriano

Pubblicato da AlessiaM a 14:05:00 0 commenti


Ben trovati Readers! Oggi il blog partecipa al Cover Reveal del nuovo romanzo di Benedetta Cipriano, intitolato "Tu, il mio oceano". Pronti per una nuova emozionante lettura?!





Titolo: Tu, Il mio oceano
Data di uscita: 28 Maggio 2019
Genere: Contemporary Romance
Autrice: Benedetta Cipriano


                                                          Trama:


Savannah

Nei miei occhi c’è il riflesso sbiadito di una lacrima distrutta, ma lui riesce a vederci sconfinati prati verdi.
Il mio cuore è deteriorato dall’unica ferita che, ancora sanguinante, mi ricorda il primo pianto nel quale sono affogata. Lui, però, con il suo sguardo più nero di una notte senza stelle, assorbe il mio dolore, lo anestetizza e lo porta via con sé.
La maschera dietro la quale nascondo le mie ferite mi permette di sorridere, ma nei miei sogni si cela un desiderio di rinascita.
Sogno di perdermi nel vento, sogno di scappare via, lontana dai ricordi, lontana da me stessa.
Lui mi abbraccia fino a sfiorarmi l’anima: i suoi sono abbracci senza parole, gesti muti, silenziosi, nei quali riesco a scorgere il riflesso invisibile del suo tormento.
Non ho idea di cosa lo distrugga.
Non ho idea di quale sia il dolore che porta nel petto, ma so che insieme condividiamo una ferita.
Le nostre ferite sono impercettibili a occhio nudo, ma sono ciò che ci unisce.
Lui si chiama Dante e no, non è il mio uomo, ma è l’unico in grado di mettere insieme i pezzi del mio cuore.
La sua anima è cupa, esattamente quanto lo sono i suoi occhi neri.
Vorrei stringerlo forte a me fino a toccare il peso che porta dentro, ma non posso farlo: quell’anima è stata già donata a qualcuno, e quel qualcuno non sono io.
Quel qualcuno è l’oceano.


Dante

Non chiedermi chi sono. Potrei dirti che sono un surfista, che l’oceano è il mio posto sicuro e che tra le onde lascio andare parte di me stesso.
Potrei raccontarti della scintilla che si accende in me quando mi ritrovo a vincere contro quello stesso oceano, a domare le sue onde come se fossi l’unico in grado di tenere a bada quell’immensa distesa d’acqua.
Potrei raccontarti tutto questo, ma sono sicuro che non scopriresti altro.
Nei miei ricordi ci sono le note spezzate di un violoncello e un senso di colpa con il quale lotto ogni giorno.
Nel mio presente c’è lei, con i suoi occhi immensi, verdi e distrutti.
Con la sua ironia, dietro la quale cela le sue ferite.
Il suo profumo è intenso e delicato, quanto quello delle fresie.
I suoi capelli sono scuri più del cioccolato e i suoi sorrisi sono timidi, impauriti, appena accennati, nascosti.
Ma io l’ho sentita ridere. Ho visto la luce nel suo sguardo diradare la foschia dalla quale è perennemente avvolto.
Ho scorto la bellezza del suo cuore distrutto e me ne sono impossessato.
Lei però non è mia e non lo sarà mai.
C’è solo un posto a cui appartengo e a cui concedo tutto me stesso, e quel posto è il mio oceano.

NOTA DELL’AUTRICE:
ROMANZO AUTOCONCLUSIVO.
Spin-off del romanzo “La luna nell’oceano”. I romanzi possono essere letti separatamente.







Cover Cartaceo





Cover Designed by Catnip Design





BIOGRAFIA AUTRICE:

Sono una lettrice compulsiva. Il mio mondo è fatto di carta e inchiostro, credo nelle favole e spero sempre nel lieto fine. La scrittura mi permette di volare con la fantasia, mi bastano una penna e un foglio per ritrovarmi in un posto lontanissimo, magari con uno zaino in spalla, riscaldata dal sole caldo della California, pronta ad affrontare un’avventura on the road. Sono una sognatrice ma, dato che detesto che il sogno abbia fine, quando apro gli occhi scrivo, immagino, creo un mondo perfetto del quale potermi innamorare, abbandonando per qualche attimo la realtà.



Altri romanzi:
Lacrime in collisione
Dove vai tu
Tutti i tuoi respiri
La luna nell’oceano



Contatti:
Facebook
@benedettaciprianowriter
E-Mail
philosophia2014@libero.it
Instagram
Philosophia2014




 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos