sabato 30 settembre 2017

Recensione: "Al cuore... si comanda (Parte I°)" di Lexie Nicholls

Pubblicato da AlessiaM a 15:17:00 0 commenti
Ben trovati readers! Oggi vi parlo del primo romanzo di un' autrice Self, ovvero "Al cuore... si comanda (Parte I°)" di Lexie Nicholls. Venite a scoprire cosa ne penso!

TITOLO:   Al cuore... si comanda (Parte I°) 
AUTORE: Lexie Nicholls 
GENERE: Commedia sexy - Contemporary Romance 
FORMATO: solo ebook 
PAGINE: 256 (compresi sinossi e ringraziamenti) 
PREZZO: 1,99 euro per un mese dalla data di uscita. Poi 2,99 euro. 
DATA DI USCITA: 13 Settembre 2017 

TRAMA: Tre amiche fuori dal comune.
Un gatto pigro e tremendamente viziato.
Una mandria di vecchietti agguerriti, sempre in fila dal dottore.
Mi chiamo Natalie Parker e queste sono le costanti della mia vita.
Anzi, mi correggo. Queste erano le costanti della mia vita.
Finché il destino non mi ha servito su un piatto d’argento un sexy tenente dell’esercito americano, facendolo trasferire a pochi passi dal mio portone.
Ma Logan Matthews significa guai.
Enormi, possenti e sensualissimi guai.
Di quelli che una sognatrice come me dovrebbe evitare come la peste.
Eppure, nonostante le mie terribili gaffe, qualche bizzarro incidente di percorso e una timidezza che rischia di essere travolta da un concentrato accattivante di muscoli, prepotenza e testosterone, Logan Matthews mi desidera in un modo che fa sussultare il corpo, infiammare i sensi e palpitare il cuore.
E quando il cuore palpita… è sempre un gran pasticcio.



Recensione: Natalie, la protagonista di questo romanzo lavora come segretaria nella clinica privata del dottor Ferguson, è una sognatrice ed un inguaribile romantica: sogna il grande amore e spera che un giorno arrivi quel famoso principe azzurro in sella ad un cavallo pronta a salvarla e a portarla con sé. Ha tre migliori amiche: Phoebe, Rachel e Tara e proprio con quest’ultima convive in un delizioso appartamento con la compagnia del suo gatto persiano. Si divide dunque tra il lavoro, le amiche ed una vita frenetica ma monotona, questo finchè non incontra lui: Logan.


Logan è un tenente dell’esercito americano in congedo temporaneo in seguito ad un infortunio subito nell’ultima missione da lui svolta e il caso vuole che si sia trasferito proprio a pochi passi dal palazzo di Natalie. La ragazza ne rimane immediatamente affascinata: ha un corpo magnifico, muscoloso e possente che sprizza sensualità da tutti i pori ma la nostra Natalie è tremendamente timida e goffa, e in sua presenza darà vita ad una serie di gaffe esilaranti. Già il loro primo incontro non poteva andare peggio e per di più Logan si è rivelato tremendamente arrogante, sfacciato e malizioso. Natalie, nonostante il fascino che emana, l’ha trovato dunque poco gentile e sicuramente con un senso dell’umorismo pari a zero..insomma, con lei non ha proprio nulla in comune!

Nonostante questo però i due inizieranno a parlare, a conoscersi ed aprirsi, a confidarsi sul loro passato, sulle loro vite e a raccontare le loro esperienze: anche l’uomo è rimasto affascinato da lei e tenta in tutti i modi di sedurla e farla capitolare ai suoi piedi; ma Nat tenta di resistere, conscia del fatto che lui sia completamente diverso dal suo tipo ideale e l’opposto di un principe azzurro. Sarebbe più facile vederlo arrivare in sella ad una moto rombante che ad un prode destriero! Lo scambio di battute tra i due è serrato, deciso e fluido e come sempre divertente, il tutto però con sempre in sottofondo un velo di sensualità.


“«Va a casa, fiorellino, è meglio se per stasera la finiamo qui, altrimenti non garantisco di potermi controllare ancora per molto» afferma rude. «Sei una brava ragazza e voglio comportarmi bene. Almeno per adesso.»
Almeno per adesso?
La sua frase ha il potere di far tremare di paura il mio lato razionale e, contemporaneamente, eccitare tutti i miei ormoni in un colpo solo.
Il tenente Matthews mi fissa dall’alto del suo metro e novanta di statura, con quello sguardo così penetrante da attraversarmi da parte a parte, senza incontrare il minimo ostacolo.”


E’ impossibile negare l’attrazione tra i due, quella scintilla che scoppia non appena si sfiorano o guardano: il loro sarà un continuo stuzzicarsi, sfiorarsi e toccarsi, la voglia in Natalie di lasciarsi andare è tanta ma dall’altra parte c’è ancora qualcosa che la spinge a resistere. Ma Logan è un uomo determinato e quando decide di avere qualcosa è disposto a fare di tutto per ottenerla, e quello che ora vuole è Lei.
Le scene intime tra i due saranno intense e cariche sensualità in un perfetto mix tra dolcezza e passione: vi posso assicurare che vi lasceranno con il fiatone come se avessimo corso la maratona! Ci saremmo potute aspettare qualcosa di diverso da quel gran pezzo di manzo di Logan? ☺

Non mancheranno i momenti ironicamente drammatici, le incomprensioni, i piccoli disastri e i litigi: Logan e Natalie sono molto diversi e su molte cose entrano in conflitto, però poi dall’altro lato si completano, si capiscono e si accettano per quello che sono. Quello che però la ragazza sembra arrivare a non digerire è il fatto che la loro sia solo un relazione fisica: passano del tempo insieme, vanno a letto e poi ognuno a casa sua. E se questo poteva andar bene all’inizio ad un certo punto a lei non basta più: vuole qualcosa di serio e stabile, una vera relazione, che includa altro oltre al sesso; vuole condividere con lui i piccoli problemi, gli inconvenienti sul lavoro, gli avvenimenti della giornata, confidarsi sulle piccole cose, coccolarsi e abbracciarsi durante la notte. Ma Logan è stato chiaro fin dall’inizio,  lui non è quel tipo d’uomo e non è fatto per le relazioni stabili. 

E così i loro modi di vivere si scontreranno, incapaci di trovare un punto d’accordo e l’unica soluzione possibile per Nat, che si è profondamente legata a quell’uomo nonostante si conoscano da pochissimo tempo, è tagliare tutti i ponti con lui per cercare di non soffrire ancora di più di quanto soffra ora. Logan è stato il primo a farle provare emozioni sconosciute, a far affiorare una parte di lei nascosta ma di cui ora grazie a lui è cosciente, Nat è maturata ancora di più, è diventata più consapevole di se stessa, del proprio corpo e di quello che cerca in un uomo e purtroppo, Logan sembra non essere quello giusto.


“So benissimo che una piccola delusione amorosa non è niente in confronto ai veri problemi dell’esistenza di un essere umano, uomo o donna che sia.
Come una minuscola goccia di pioggia che precipita in mezzo all’oceano.
E so benissimo che il dolore prima o poi passerà.
Come un misero e insignificante virus che infetta il mio PC, rallentandolo o bloccandolo, fino a quando il suo sistema di protezione non riuscirà a scovarlo e poi buttarlo nel cestino.
Sì… anche se adesso fa un male del diavolo, sono sicura che prima o poi passerà.”


Oltre ai protagonisti ho adorato anche le amiche di Natalie: tutte diverse l’una dall’altra sia nell’aspetto fisico che nel carattere; spiritose, divertenti e sincere. Il loro è un legame forte, un’amicizia vera nata un po’ per caso un po’ per fortuna, si sono incontrate in momenti diversi della loro vita e sin dal primo momento sono entrate in sintonia, si sono capite e apprezzate. Si capiscono perfettamente e sono sempre presenti quando una di loro ha bisogno, pronte ad aiutarla e confortarla. E’ stato divertente leggere delle loro chiacchierate e discussioni, con i loro scambi di battute divertenti ed avere la risposta sempre pronta; è una parte del romanzo che è stata ben costruita.
Ho apprezzato tutto di questo romanzo: la sua ironia, la sua leggerezza ma allo stesso tempo profondità, i suoi tratti romantici ed esilaranti. L’autrice ha tratteggiato nei protagonisti due personalità ben precise e distinte, quasi all’opposto, ma che nonostante tutto insieme creano il mosaico perfetto.




Purtroppo però le cose non sono mai semplici, sia nella vita reale che nei libri, e a non accettare in toto e comprendere l’importanza del rapporto sono in primis i diretti interessati. Questa prima parte della storia si conclude lasciandoci in sospeso, con un po’ di tristezza ma fiduciose che nel seguito potremo assistere al riscatto e al 'rinsanimento' di uno dei protagonisti (di cui non faccio nome ) e che magari nella seconda parte della storia potremo assistere ad un’evoluzione più profonda del loro rapporto, perché Nat merita una vera storia d’amore e di trovare l’uomo giusto che la faccia sognare e amare.

L’autrice scrive in modo chiaro, coinvolgente e divertente rispettando tutte le caratteristiche del genere di cui fa parte il romanzo: è la storia perfetta da leggere per divertirsi, per passare qualche ora spensierata e per sognare insieme a Natalie. Quando ce ne sarà l’occasione, leggerò sicuramente altro di questa autrice e non mi lascerò sicuramente scappare la continuazione di questa storia che ormai è anche un po’ mia.  Dunque ora concludo consigliandolo fortemente e vi do appuntamento alla prossima recensione! – Ale


VALUTAZIONE

venerdì 29 settembre 2017

Segnalazione: “Eden” di David Falchi

Pubblicato da AlessiaM a 17:15:00 0 commenti
Esce oggi la novità Dunwich Edizioni ovvero“Edendi David Falchi, primo libro della serie Shadow Gate. 
“Eden” esce dai soliti schemi a cui Falchi ci aveva abituato e Kiesel, insieme al suo assistente Lerner, vivranno una nuova e terribile avventura che sono certa vi appassionerà.

TITOLO: Eden – The Shadow Gate 1
AUTORE: David Falchi
GENERE: Urban Fantasy/Horror
PAGINE: 242
PREZZO: ebook 3,99 cartaceo 12,90
DATA DI USCITA: 29 Settembre 2017
LINK EBOOK: QUI
LINK CARTACEO: QUI


TRAMA: Eden.
Un nome paradisiaco per un posto partorito dalla mente di un essere infernale. Non sapevamo che saremmo arrivati lì, una volta attraversato il portale. Ma non avevamo scelta. C’era una ragazzina scomparsa da ritrovare, un’esca troppo perfetta perché potessimo resistere.
Eden.
Un luogo dove la mia magia e le mie protezioni non avevano più alcun potere, dove gli spiriti erano tangibili quanto gli esseri viventi. Un luogo dove Lerner era capace di esistere fuori dallo specchio.
Eden.
Il punto d’inizio di un viaggio che ci avrebbe portati oltre i confini del tempo e dello spazio.

BLOG TOUR: "Troppo giovane per me" di Eveline Durand - Intervista doppia ai protagonisti

Pubblicato da AlessiaM a 09:12:00 0 commenti

Ben trovati Readers! Arriva il 3 Ottobre il secondo romanzo della serie 'Too Much' di Eveline Durand con il titolo "Troppo giovane per me", ancora una volta edito Delrai Edizioni. In questa tappa del Blog Tour organizzato in occasione dell'uscita del romanzo, potete leggere un'interessante e divertente intervista ai protagonisti! Inoltre, in fondo al post trovate tutte le regole da seguire per partecipare ad un imperdibile giveaway!

Titolo: Troppo giovane per me 
Serie: Too Much Series #2 
Editore: Delrai Edizioni (Collana: Vega) 
Data di uscita: 3 ottobre 2017 
(Solo) E-book: 2,99 (prezzo lancio 1,99 il primo giorno*) 
Pagine: 133  

*Promozione: “acchiappa” i romanzi digitali della collana Vega e il 6 settembre 2018 potrai scegliere un cartaceo gratis dal nostro catalogo contattando la casa editrice.

 
Trama: Grace Finelli è la regina delle weddingplanner di Palm Springs. Trentaquattro anni, divorziata e donna in carriera, è un tipo deciso e indipendente. Quando crede ormai di non potersi più sentire coinvolta da un uomo, si trova spiazzata dalla sua attrazione profonda per Dominic Keller, affascinante pasticcere del servizio di catering. Gli occhi azzurri, le labbra morbide, il talento, la brillante intelligenza, tutto di lui affascina Grace, che inizia ad avere una vera e propria ossessione per il sottoposto, pur consapevole di non potersi prendere una sbandata per un collaboratore. Ma non è il lavoro a preoccuparla maggiormente, quanto la giovane età del ragazzo, che ha ventitré anni. E come trovare il coraggio di dire alla sua migliore amica Brenda che il suo adorato figlio ha una relazione con lei? Grace non può lasciarsi andare, eppure Nick continua a turbarla e a volerla nella sua vita. 

Dalla penna frizzante di Eveline Durand, Troppo giovane per me, il secondo romanzo della serie Too Much, che colpisce per la dolcezza, la leggerezza, ma anche per la profondità di un sentimento come l’amore. All’attrazione non si può fuggire, tutti lo sanno.



INTERVISTA DOPPIA 

1.     Presentati usando al massimo dieci parole.

   Grace: “Romantica, permalosa, riservata, professionale, ordinata, curiosa.” 
Dominic: “Perfezionista, sognatore, sincero, fedele, orgoglioso, provocatorio."


2.       Descrivete le vostre professioni con un solo aggettivo.

Grace: “Il lavoro di weddingplanner? Frenetico!”

Dominic: “Fare lo chef pasticcere? Creativo.”

3.       Cos’hai pensato di lei/lui quando vi siete visti per la prima volta?
Grace: “Questo ciclista è un vero maleducato! Forse gli perdono tutto: ha due occhi da urlo.”
Dominic: “Ma guarda questa donna in carriera in mezzo alla strada! Bel fisico però… la bionda. Mi guarda malissimo, ma è adorabile.”

4.       La richiesta più assurda che ti è stata fatta a livello lavorativo è stata?
Grace: “Signora Finelli, deve organizzare il matrimonio indiano della mia bambina in tre mesi, mi raccomando, gli elefanti!”
Dominic: “Credo che per un novellino come te non sia un problema passare la notte a scrivere con la glassa di cioccolato i versetti di Shakespeare, vero Keller?”

5.       Definisci lui/lei con tre aggettivi
Grace: “Dominante. Instancabile. Leale.”
Dominic: “Determinata. Testarda. Mozzafiato.”

6.       Un suo pregio che vorresti avere tu
Grace: “Il suo senso di giustizia. Lui non scende mai a bassi compromessi ed è incapace di ignorare un sopruso.”
Dominic. “L’altruismo, che è anche la sua capacità di credere che c’è del buono in tutte le persone.”

7.       E ora un difetto che vorresti cedergli
Grace: “Darei volentieri a Dominic la mia pedanteria.”
Dominic: “Le cederei la mia irascibilità, ma a quanto pare ha già un bel caratterino quando perde le staffe.”

8.       Completate la frase “La differenza di età è…
Grace: “Un bagaglio più ingombrante di esperienze, che insieme diventa meno pesante.”
Dominic: “Un dislivello anagrafico e fisico, che può essere ignorato quando esiste un sentimento vero.”

9.       Sei lei fosse un dolce sarebbe?
Grace: “Sarei una millefoglie: tanti strati, e sobrietà solo in apparenza.”
Dominic: “Una mousse alla vaniglia: raffinata e soffice, che non vorresti mai smettere di gustare.”

10.   Se lui fosse un colore sarebbe?
Grace: “Dominic sarebbe il blu. Profondo e riflessivo, a volte cupo.”
Dominic: “Credo di rivedermi nel grigio. Poco vistoso e con un tocco di luce.”

11.   Invitate le lettrici a scoprire la vostra storia
Grace: “Forse la nostra storia è un esempio di come possiamo rimetterci in gioco, anche quando hai un matrimonio fallito alle spalle e ti spegni ogni giorno che passa. Si può rinascere e cominciare a sentirci indispensabili, amati.
Dominic: “Prima di Grace avevo gettato la spugna e credevo che ogni donna fosse pronta a tradirmi, a ferire questo romantico tontolone. Sono contento che mi abbia scosso così a fondo da rimettermi in gioco.”
 


E' TEMPO DI GIVEAWAY! 

Come vi abbiamo accennato all'inizio, questo tour promozionale premierà una persona tra voi che deciderete di seguirci in tutte le tappe, review party incluso. Cosa fare per partecipare? Semplice, seguite le regole che seguono!

1) Diventare lettori fissi dei 13 blog partecipanti, piacizzando anche le pagine relative al blog stesso. (I nomi li trovate nei calendari)                                    
2) Unirsi al gruppo FB della Delrai Edizioni (click here!)                                  
3) Piacizzare la fan page dell’autrice: ( click here!)
4) Condividere in modalità pubblica la tappa di presentazione del romanzo, taggando 5 persone.
5) Commentare tutte le tappe: NOME/COGNOME, INDIRIZZO EMAIL, NOME CON CUI SEGUITE I BLOG, LINK DELLA CONDIVISIONE.



Il concorso terminerà il 12 ottobre alle 18.oo, estrazione del vincitore nei giorni a seguire con annuncio sul blog Speaking About Romance
(Chi non seguirà tutte le regole non sarà incluso nel processo di estrazione. Le regole sono uguali per tutti.)



CALENDARIO BLOG TOUR



CALENDARIO REVIEW PARTY

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos