venerdì 23 febbraio 2018

Recensione: "Solo una storia d'amore e di troppe paturnie - volume 1" di Momi Gatto

Pubblicato da Morena a 14:58:00
Ben trovati Readers! Oggi vi parlo di "Solo una storia d'amore e di troppe paturnie" di Momi Gatto, primo volume di una trilogia che parla di una storia d’amore contemporanea, divertente e romantica, adatta alle donne mature che vogliono rivivere i primi batticuori, alle giovanissime che li stanno vivendo, e ai ragazzi che li provocano.

Titolo: Solo una storia d'amore e di troppe paturnie
Autore: Momi Gatto
Collana: La trilogia delle paturnie
Genere: Romanzo rosa
Pagine: 540
Prezzo Ebook: 1,99€
Link d'acquisto: AMAZON

TRAMA: Il primo capitolo della Trilogia delle paturnie.
La vita di Giulia, studentessa di architettura, è sottosopra fin dal primo incontro con Davide. Con l’ironica emotività che la contraddistingue, assistiamo alla nascita di un’amicizia che forse solo tale non è mai stata, alla messa al bando delle certezze, al palesarsi di sconosciute paturnie, e agli sproloqui cervellotici su ciò che il bel pallanuotista le provoca. In sintesi, lei è perdutamente innamorata e si impegna con tenacia per farlo capitolare, lui non cede. Non si vuole impegnare, discutibile ma accettabile, non fosse altro per spirito umanitario, perché quando uno è il dono del cielo al genere femminile, incastrarlo è peccato mortale. Spiegare il concetto a ormoni impazziti e cuoricino turbolento non è impresa facile.
Entrando nel duro cranio di Davide, scopriamo che le paturnie non sono prerogativa nostra, l’unica differenza è che quelle maschili sono calibrate meglio. Il destabilizzante senso di irrinunciabilità e la conseguente paura di perdersi sono comuni, e sono il motivo che li spinge a nascondere il vero sentimento che li unisce. Solo il precipitare repentino delle cose, e l’immancabile batosta, faranno aprire loro gli occhi… forse.
Recensione: Ed eccomi qui con una nuova recensione, e questa volta davvero in tempo record: più di 500 pagine lette in un solo giorno! Ho trovato, finalmente dopo tanto tempo, una Storia d'amore con la "S" maiuscola, non ne leggevo di così belle da tempo. Primo libro di una trilogia che sono sicura le lettrici ameranno.
 
Inizio col dire che una volta terminati i capitoli, mi mancava solo l'epilogo e appena ho iniziato a leggerlo ho pensato "Ok, dai, almeno nell'epilogo posso perdonare l'essere capitata nei soliti clichè, magari nel finale felice di cui leggiamo sempre dove i due si sposano e tanti saluti", ed invece non è stato così! E devo dirvi con mia grande sorpresa mi sono divertita tantissimo nel leggere 'Purtroppo ma..". Mi è molto piaciuta questa cosa e la scelta dell'autrice e credo sia la prima volta in cui trovo una cosa del genere in un libro. La storia mi ha appassionata fin dalle prime pagine, mi sono immersa a pieno nelle vicende dei protagonisti lasciandomi trasportare nel loro mondo, gioiendo, soffrendo ed amando insieme a loro.

A questo punto, credo che si sia capito che il libro mi è molto piaciuto, credo sia uno delle storie più belle lette nell'ultimo periodo.
Ho trovato la lettura molto scorrevole (difatti pur essendo corposo l'ho finito in un solo giorno), il romanzo è scritto molto bene con uno stile fresco ed immediato ed un linguaggio curato e molto coinvolgente.

Per quanto riguarda i personaggi, bhe che dire, alcune volte avrei voluto dare una bella sberla a Giulia per farle capire quanto si stesse comportando da cocciuta e testarda e per farla sbrigare a dichiarare i suoi sentimenti a Davide; altre invece l'avrei voluta dare a lui, per fargli aprire gli occhi. Credo però, che forse in quel caso la storia non sarebbe andata come invece è accaduto e ammetto che forse dopo non sarebbe stata la stessa cosa, non ci sarebbe stato lo stesso gusto e la stessa soddisfazione nella lettura, perchè se è vero che i due protagonisti ci faranno tanto penare, alla fine ne sarà valsa la pena.

Mi fermo qui perchè non vorrei fare troppi spoiler e rovinarvi la lettura del libro, ora sono molto curiosa di leggere anche gli ultimi due libri della trilogia e ansiosia di scoprire come andranno le cose tra questi due! Alla prossima recensione.  -Mory 
VALUTAZIONE

2 commenti:

Buona lettura on 23 febbraio 2018 18:33 ha detto...

Il rosa non è tanto il mio genere... ma chissà...

AlessiaM on 25 febbraio 2018 11:29 ha detto...

Prova!! Magari ti piacerà! :)

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos