venerdì 6 aprile 2018

Recensione: "Semplicemente Gio’" di Erika Lenti

Pubblicato da AlessiaM a 17:22:00
Ben trovati! In questo post vi parlo di "Semplicemente Gio’" di  Erika Lenti romanzo edito da Un Cuore Per Capello e pubblicato il 31 Gennaio.

Titolo: Semplicemente Gio’ 
Autrice: Erika Lenti 
Casa Editrice: Un cuore per capello
Genere: Romance 
Link d'acquisto: AMAZON
Pagine: 431
Prezzo: 2,48 ebook – 20,00 cartaceo

Trama: Si dice che il destino sia scritto nelle stelle. Se invece le fatalità non esistessero, se fossimo noi a crearci il futuro, un susseguirsi di eventi non dettati dalla provvidenza ma dalle nostre scelte, cambierebbe la nostra prospettiva sull'esistenza? Chiamatelo destino o semplice casualità, ma la vita si basa su delle scelte, giuste o sbagliate che siano, per la maggior parte delle volte suggerite dal cuore. Che sia una scelta riguardante un amore, una proposta di lavoro, un sogno da perseguire, il cuore è sempre il protagonista. La vita è piena di difficoltà e abbiamo noi la chiave del nostro destino: dobbiamo solo capire quando usarla. Come una chiave di violino messa usualmente all'inizio di un pentagramma, con la funzione di fissare la posizione giusta delle note, ma che può essere usata anche in un punto qualsiasi per identificare un passaggio, un cambiamento. Perché, in fondo, la musica è in tutto ciò che ci circonda, può guidarci, salvarci, ed è lei la vera protagonista di questa storia in cui i personaggi si troveranno spesso di fronte a dei bivi, in cui dovranno decidere se essere veramente padroni del proprio destino: scegliere tra un amore puro, tenero, romantico e sicuro o abbandonarsi a una passione sfrenata, vitale, intensa e irrefrenabile; scegliere di abbandonare un sogno perché le dure e avverse realtà della vita fanno di tutto per impedirti di realizzarlo; scegliere quale rapporto affettivo mettere al primo posto, a costo di perdere una persona comunque importante. Sarà proprio il destino a far scontrare la personalità raggiante ed esuberante di Giorgia, appassionata di musica, con quella del giovanissimo uomo d’affari Liam e dello scontroso ex musicista Dylan. Due ragazzi apparentemente diversi, ma uniti da un passato doloroso e da un futuro che si prospetta ancor più difficile. Giorgia sarà una nuova speranza, un nuovo inizio per entrambi, ma forse segnerà la fine del loro legame… per sempre!

Recensione: Ho letteralmente divorato questo romanzo: la sua delicatezza, la sua energia e la sua profondità mi hanno immediatamente catturata e tenuta incollata alle pagine fino alla conclusione, tra alti e bassi, tra colpi di scena e momenti dolci e da batticuore.
La protagonista è Giorgia, detta Giò, una ragazza solare ed introversa ma che in passato ha sofferto in amore, il suo più grande amico è il suo diario nel quale scrive e racconta tutta la sua vita: il suo inaspettato incontro con Liam le cambierà completamente la vita. I suoi occhi, il suo sguardo dolce e la sua gentilezza la conquisteranno fin da subito e allo stesso tempo Liam rimarrà folgorato dalla bellezza di lei, dalla sua sincerità e trasparenza. Giò crede di aver finalmente trovato un po’ di tranquillità: tra i due le cose evolvono lentamente e per gradi ma con un enorme trasporto, sembra tutto giusto e perfetto; parlano, si confidano, si conoscono a poco a poco e imparano ad apprezzare pregi e difetti dell’altro. Quando però sembrava fosse arrivato finalmente un momento di serenità e pace, ecco che un altro personaggio entra sulla scena. Lui è Dylan: bello, affascinante e dallo sguardo magnetico. Anche lui si interesserà subito alla nostra Giò portandola ad uno stato di totale confusione. La ragazza si trova tra due fuochi e non sa cosa fare. Da un lato c’è Liam che è proprio il principe azzurro: gentile, bello, perfetto e i cui difetti si fanno lo stesso apprezzare; sembrerebbe quindi che non ci sia niente altro da volere in un uomo giusto? Dall’altro lato invece c’è Dylan che con il suo magnetismo, quel suo fare scontroso ed accattivante risveglia in lei la sua parte più passionale e travolgente.  E come se non bastasse Liam e Dylan non sono due sconosciuti e… no non ve lo dico, vi basti sapere che questo complicherà ulteriormente le cose per la nostra povera Giò :D Una cosa è certa, inevitabilmente scegliendo uno, l’altro ne risentirà e soffrirà ma stare con entrambi ed illuderli è ancora peggio! Ma si sa, spesso tirare troppo la corda non va bene, e le nostre azioni potrebbero ritorcersi contro di noi!
 Cosa scegliereste voi, se foste in lei? Beh, questo non posso saperlo, ma se volete scoprire cosa farà lei dovrete leggere questo romanzo!


«Liam soffrirà» replico.
«E nascondere i nostri sentimenti farà soffrire noi» dice spiazzandomi. Si avvicina, riavvolgendo le mie guance tra le sue mani e tornando a baciarmi.
Il tocco della sua lingua è troppo piacevole e cedo di nuovo. La sua bocca sulla mia mi toglie il fiato. È ancora più intenso di prima e sto combattendo con tutte le mie forze per smettere di baciarlo. Non è giusto: non è giusto per me, non lo è per Liam e neanche per Dylan, e soprattutto non è giusto per come lo sto vivendo tra paure, angosce e pentimenti. Il bacio dovrebbe essere un momento magico e io non me lo sto godendo a pieno.
«Basta!


Un’altra  cosa che ho amato durante la lettura è il rimando frequente alle canzoni dei Modà, e non solo perché li amo da sempre, ma anche perché la musica è una parte importante della mia vita: mi accompagna sempre durante le giornate, riesce a darmi conforto nei momenti più tristi dove niente sembra aiutarmi; la musica è comunicazione, è emozione, è passione. Chiunque scriva o componga musica cerca sempre di trasmettere qualcosa a chi ascolta, di affidare nelle mani degli altri un pezzo di sé e della propria storia; ed è questo quello che l’autrice sembra fare all’interno di questo romanzo, attraverso le vicende di questi tre ragazzi. Un romanzo che parla d’amore, ma anche di coraggio, di dolore, di seconde occasioni, che ci mostra come la vita sia piena di difficoltà e di scelte da compiere, siano esse più o meno importanti: ogni cosa di queste fa parte della nostra vita, ci condiziona, ci fa crescere e ci porta a diventare quello che saremo un giorno. Ogni nostra scelta aggiunge un tassello al puzzle della nostra vita, un puzzle che una volta completato spero ognuno di noi possa ammirare con soddisfazione e perché no, anche un pizzico di malinconia.
Lo stile ed il linguaggio di questo romanzo sono semplici ma allo stesso tempo curati, diretti ed immediati. La lettura non annoia mai, il ritmo è costante e riesce a non rallentare anche nelle scene caratterizzate da tanti o pochi dialoghi. Una storia che fa riflettere, soffrire ma allo stesso tempo amare: amare il bello ed il brutto della vita, perché tutto ci fortifica e ci fa crescere. Che altro dirvi? Sicuramente consigliato ed un grande in bocca al lupo all’autrice per il futuro!     


VALUTAZIONE

2 commenti:

Erika Lenti on 6 aprile 2018 17:59 ha detto...

Grazie per le bellissime parole ❤

AlessiaM on 6 aprile 2018 18:13 ha detto...

Grazie a te! <3

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos