mercoledì 9 gennaio 2019

REVIEW PARTY: "Salvami" di Laura Gaeta - Recensione

Pubblicato da AlessiaM a 08:00:00


Ben trovati! Oggi sul blog vi parliamo del nuovo romanzo di Laura Gaeta intitolato "Salvami" online proprio a partire da oggi 9 Gennaio. Pronti per una nuova storia?!

Titolo: Salvami
Autrice: Laura Gaeta
Editore: Self
Data di pubblicazione: 9 Gennaio 2019
 
Trama: Un palco. Una melodia struggente. Una nota che sfugge. Kai Cordier non sbaglia mai, eppure è successo. Nello stesso momento, suo padre muore in un vicolo di New Orleans. Una vera e propria esecuzione, che lascerà in Kai il desiderio ancestrale di vendetta. La sua sete di verità la porterà al Creepy Freaky, un circo di fenomeni da baraccone dove le apparenze celano verità nascoste. Fra Donne Aragosta, Uomini Roccia e gemelli parassiti, incontrerà Xafe, il lanciatore di coltelli. Un uomo vuoto, con l'anima spenta, che però prende vita non appena incontra Kai, come se fosse solo in attesa di essere svegliato da lei. Si odiano, si desiderano. Si allontanano. Ma fino a che punto il loro rapporto potrà essere vissuto? E fino a dove si spingerà Kai per placare la sua sete di giustizia? 


Recensione: Anno nuovo, lettura nuova. E l'autrice in questione, Laura Gaeta parte con il botto. Questa volta ci racconta la storia di Kai e Xafe due personaggi particolari ma ben tratteggiati, diversi dai soliti che siamo abituati a leggere ma proprio per questo interessanti.
Lei, Kai, bella e forte, con un grande amore per la musica e la passione per il canto: e proprio una sera come tante, mentre è su di un palco a cantare che a sua insaputa accade qualcosa che la segna poi profondamente, un dolore che non si sana mai. Quella sera così strana per certi versi e diversa dalle altre, il padre le viene strappato via, letteralmente direi. Da quel momento nulla sarà più come prima e il suo unico obiettivo sarà quello di scoprire cosa è successo a suo padre, chi l'ha ucciso e soprattutto di fargliela pagare. E' così che la vita la porta a dirigersi al Creepy Freaky, un circo pieno di gente strana dove pare si nasconda l'assassino del padre. Si reca li ed è questione di un attimo: dopo l'incontro con il direttore, coglie la palla al balzo convinta che, infiltrandosi lì tra tanti personaggi strambi che vi lavorano, possa scoprire qualcosa. Ed è lì, in quel circo, che incontra Lui.
Xafe è il lanciatore di coltelli del circo: un uomo a metà, dal carattere cupo e scorbutico che poco sa trattare le persone con gentilezza o cordialità. L'arrivo di Kai al circo, getta in sobbuglio la sua tranquilla e vuota esistenza e mette in pericolo quanto fatto fin a quel momento. Lui sa chi è, e ci prova a resistere, a tenerla lontano, perchè sà che insieme sarebbero sbagliati, che finirebbero col ferirsi e distruggersi a vicenda. Insieme sarebbero un grande errore, ma forse il più bello di tutti. Perchè da quando c'è lei, qualcosa è cambiato, lentamente e silenziosamente; lei gli fa desiderare cose che lui non ha mai voluto, lo porta a mettere in discussione tutto ciò che è è stato e ciò che potrà essere in futuro.  


"Accendo una sigaretta e mi guardo intorno, sentendomi più estraneo a questo posto di quanto mi sia mai sentito.
È come quando arrivi a toccare il cielo con un dito, per poi ritrovarti cinque metri sottoterra.
Fa male, cazzo.
Fa male da morire, soprattutto perché non ho mai voluto questa merda in passato e proprio quando decido di lasciarmi andare, vengo mollato con due parole e una scopata d’addio.
Non sono fiero di quanto ho appena fatto là dentro, ma se tornassi indietro, lo rifarei.
O forse no, non lo saprò mai, perché non avrò mai più un’occasione del genere e questa è una promessa che faccio a me stesso."


Ma l'apparenza spesso inganna e scopriremo leggendo, che Xafe è molto più di quel che sembra. Forse nasconde un cuore buono e pronto ad amare, ma non ha ancora imparato come farlo e Kai sarà la chiave di tutto.
Tra Kai e Xafe fin dall'inizio ne vedremo delle belle: sono belli da leggere i loro botta e risposta, il continuo stuzzicarsi e l'intento di mettere l'altro in crisi, i tentativi di allontanarsi dall'altro ma il finire sempre ed inesorabilmente insieme; pelle contro pelle, cuore contro cuore. Tra loro è odio e poi amore, amore e o poi odio che si mescolano in un circolo vizioso che pare non finire mai. Niente sarà facile però perchè quando sembrava che le cose tra i due stessero per migliorare, ecco la situazione precipitare nuovamente. Ed eccoli ritornare: il dolore, la disperazione, la distruzione. Due cuori in frantumi i cui cocci, solo se saranno insieme, potranno riattacccare. Come finirà tra loro? Basterà ciò che sentono l'uno per l'altra, a cancellare gli errori per ricominciare da capo?! Per scoprirlo, dovrete leggere il romanzo. Vi dico solo che questa storia, forte, intensa, rude ed emozionante mi ha rapita: così come ho adorato Kai, con la sua forza e il suo coraggio; e come ancor di più, ho amato Xafe, nonostante il suo carattere a volte scontroso e le sue decisioni discutibili...Sono riuscita a comprenderlo ed apprezzarlo anche così. E sono sicura, sarà lo stesso anche per voi!
Ciò che mi è piaciuto molto di questa storia, oltre ovviamente alll'ambientazione innovativa (che ho adorato), alla trama e alla parte romance, è stato anche e soprattutto il mistero e la componente Suspance che pervade il romanzo dall'inizio, con questo caso irrisolto dal cui prende il via la storia, fino alla fine. Scritto molto bene, con un linguaggio chiaro, diretto che rende la lettura fluida e coinvolgente. Ve lo consiglio fortemente! - Ale     


VALUTAZIONE 

0 commenti:

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos