mercoledì 10 maggio 2017

Recensione: "L'altra metà del mio cielo" di Sara Foti Sciavaliere

Pubblicato da AlessiaM a 20:49:00
Buona sera Readers! E' uscito ieri "L'altra metà del mio cielo"  di Sara Foti Sciavaliere, edito Delos Digital. Vi lasciamo tutte le informazioni in questo post e la nostra recensione!

Titolo: L'altra metà del mio cielo
Autore: Sara Foti Sciavaliere
Pagine (stimate): 97
Data di uscita: 09/05/2017
Editore: Delos Digital
Collana: Odissea Romantica n. 9
Formati: Epub, Kindle
Prezzo: Euro 2.49
Link d'acquisto: AMAZON  
Genere: Romance - Romanzo breve 
 
Trama: Poteva mentire a lui, agli altri, ma non ci sarebbe riuscita con se stessa. Si sarebbe tradita. Quello sciocco sentimento, l'avrebbe tradita.

Eliana, con i ­piedi ben piantati a ­terra e poco incline ­al romanticismo, lavora per un'agenzia di wedding planning: non le interessa il giorno­ del grande sì; per l­ei quello che fa è so­lo lavoro, nulla di più. Quello stesso lavoro che ha portato nella sua vita Luca Ferraro, ­fascinoso e brillante­ direttore della Tenu­ta Corterossa.
Nessuno sembra leggerle dentro come lui. Ma sono solo amici: è questo il mantra che Eliana continua a ripetersi, nonostante si sia dovuta arrendere all'evidenza di amarlo.
Può davvero accontentarsi solo della sua amicizia? Cosa succederebbe se­ un'altra donna entra­sse nella vita di Luc­a? E se quella donna fosse proprio una delle spose di Eliana, ritornata dal passato dell'uomo?
Un bacio inaspettato potrebbe essere la svolta o l'inizio della fine. Luca sarà mai l'altra metà del suo cielo?

Recensione: Un romanzo breve, quello che leggiamo in "L'altra metà del mio cielo". Ma come spesso si dice "non è la lunghezza delle pagine a fare di una storia, una bella storia". Eliana lavora per un' agenzia di wedding planner, mentre Luca (il protagonista maschile) è il suo più caro amico; in realtà però quello che Eliana prova per lui và oltre la semplice amicizia, ma forse per poca sicurezza in sé o quasi più certamente a causa della paura di  rovinare il loro rapporto di amicizia, non si è mai fatta avanti.
Lui è gentile, affascinante e non il solito belloccio; intelligente e cosa più importante, l'unico che riesca a far nascere in lei una qualche sensazione.

"Erano invece solo amici. A volte se lo ripeteva come un mantra per non cadere nella tentazione di indugiare in stupide speranza. Capitava infatti che un gesto, una parola, uno sguardo di lui la illudessero che non si stesse rivolgendo solo a un’amica. Solo amici. E l’universo ritrovava l’armonia, senza incappare in inutili tracolli emotivi."



E' all'amica Mariella, che confida tutto il tumulto delle sensazioni che prova quando è con lui; l'amica però tenta sempre di scuoterla e di convincerla a 'staccarsi' da lui, perché (secondo lei) non sta facendo altro che giocare con i sentimenti di Eliana. Eliana però continua a difenderlo, affermando che il loro è un normale rapporto di amicizia come tanti, e che lui non sta per nulla giocando.

Nel frattempo, è alle prese con i preparativi di un matrimonio che le è stato affidato all'ultimo momento poiché il suo capo, Susan, è assente dal lavoro. In un' occasione, Silvia (la sposa), incontrerà Luca, ed è proprio in quel momento che si scoprirà un fortuito caso: Silvia è proprio la prima fidanzata di Luca, e forse la sua storia più importante. Rivederla, innesca in lui la convinzione che non sia un caso ma che invece il destino gli abbia dato una nuova opportunità con lei. 

Tutto ciò pone Eliana di fronte alla realtà dei fatti: a suo avviso ormai, con Luca non ha speranze, come d'altronde non ne ha mai avute, e forse l'incontro con la sua ex è quello che ci vuole affinché lui riprenda una relazione stabile con una donna dopo anni, e affinché lei finalmente si dimentichi di lui.
Anche per Luca però le cose non sono tranquille: rivedere Silvia ha riportato a galle sentimenti che credeva dimenticati e ha fatto rinascere in lui un sentimento di impotenza, frustrazione e forse malinconia nel pensare al futuro che avrebbe potuto avere con quella donna, ma che non ha mai realizzato.
" – Ti amo.
Fu un sussurro che non riuscì a frenare. Aveva cercato il suo sguardo e incontrò ancora le sue labbra, che continuavano a baciarla, togliendole la ragione. "


 
Una serie di eventi ed equivoci porteranno alla rottura dell'equilibrio creatosi e Eliana dovrà fare i conti con la sua delusione...E' una storia impossibile quella sua e di Luca!? Da questo momento in poi, manca ancora qualche pagina di lettura per concludere il romanzo, cosa potrà mai accarede secondo voi? Riuscirà Eliana a dimenticare Luca, o sarà Luca a doversi fare avanti? Non vi resta fare altro che leggere la storia per scoprirlo.
 
Lo stile della scrittura è molto chiaro e scorrevole, e sicuramente la lettura sarebbe stata altrettanto piacevole anche se il romanzo fosse stato più lungo. Ve la consiglio dunque poichè è breve e si legge facilmente.
Alla prossima recensione! - Ale 


L'autrice

A cura di Elena Vesnaver
Vissuta tra Calabria e Sicilia, Sara Foti Sciavaliere ha deciso di mettere radici in Salento. Guida turistica pugliese e giornalista, da sempre con una grande passione per la scrittura. Redattrice per la rivista online Ripensandoci.com sulle tematiche di genere, collaboratrice della rivista telematica Arte e Luoghi e blogger per AgorArt, oltre a varie esperienze come correttrice di bozze ed editor. Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati nelle antologie Delos Books della serie 365 Racconti.


2 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie Alessia!☺☺
Mi fa tanto piacere che L'altra metà del mio cielo ti sia piaciuto.
Grazie per lo spazio che mi hai dedicato.
����
Un abbraccio.
Sara Foti Sciavaliere

AlessiaM on 11 maggio 2017 18:58 ha detto...

Grazie a te! E' stato un piacere <3

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos