domenica 26 novembre 2017

Recensione: "My Perfect Man - Quando Tutto Va Come (non) Deve Andare" di Melissa Spadoni

Pubblicato da AlessiaM a 20:02:00
Ben trovati Readers! Con immenso piacere vi parlo oggi di "My Perfect Man- Quando Tutto Va Come (non) Deve Andare" di Melissa Spadoni , un'autrice che personalmente adoro e che seguo anche su Wattpad. Venite a scoprire cosa ne penso del suo nuovo romanzo in uscita domani!

Titolo: My Perfect Man- Quando Tutto Va Come (non) Deve Andare 
Autore: Melissa Spadoni 
Genere: Romanzo Rosa ChickLit 
Lunghezza: 365 pag 
Prezzo Formato ebook: 2,99€ 
Prezzo Formato Cartaceo: / 
Data Di Uscita: 27 Novembre su Amazon

Trama:  È la notte del 31 dicembre e Sabrina Swan ha in mente un preciso buon proposito per il nuovo anno che si sta per dischiudere di fronte a lei. Trovare il suo uomo perfetto e sposarsi. Si sente pronta a crescere e ad affrontare un nuovo cammino, una nuova avventura ed è disposta a impegnarsi al massimo per ottenere quello che vuole. Peccato che il destino alle volte sia dispettoso e non sempre ha in serbo per te quello che tu ti sei figurata e Sabrina questo concetto lo capirà molto presto, soprattutto quando si ritroverà a dover condividere tempo e spazi insieme a Edward, un ragazzo che le sconvolgerà la vita e che ha ben poco del suo uomo ideale. Ma alle volte è proprio lì il bello. O no?


Recensione: Ed eccomi qui, a parlarvi di un nuovo romanzo nato dalla penna di Melissa Spadoni, un’autrice che con piacere seguo da diverso tempo e le cui storie non mi hanno mai delusa! E beh, che dirvi! Credo non mi sia mai capitato di divertirmi e sorridere così tanto leggendo un libro! Come sempre lo stile di Melissa è curato e coinvolgente, il romanzo si legge in maniera molto fluida senza nessuna difficoltà! I momenti profondi e coinvolgenti ci sono, così come quelli più leggeri e divertenti, contribuendo a creare una storia che mi ha letteralmente scaldato il cuore e fatta emozionare, facendomi riscoprire la bellezza che è nella semplicità delle cose, della vita normale e dei piccoli gesti. 

Sabrina, la nostra protagonista è una hostess sui voli aerei: è una ragazza abbastanza viziata e snob, cresciuta fin da subito nel lusso, abituata alla vita mondana, alle sfilate e alle cene galanti, a trascorrere le serate con uomini ricchi ed affascinanti, dedicandosi con loro a del sano sesso e salutandoli poi il giorno dopo. Arrivata però all’età di trent’anni decide di mettere un freno a questa sua vita smoderata ed  al party di Capodanno a cui sta prendendo parte appunto il 31 Dicembre, come propositi per l’anno nuovo, si ripromette di non avere più relazioni da una sola notte con gli uomini, bensì di dedicarsi finalmente a cercare quello giusto per lei, con cui costruire una famiglia.

Peccato però che, complici un numero smisurato di alcolici e due occhi blu zaffiro, si risveglia, il primo dell’anno, nel letto di uno sconosciuto del quale non ricorda nulla, né tantomeno ha memoria della notte appena trascorsa insieme! Non ha nessuna informazione sulla persona con cui ha passato la notte, a parte la visione di un fondoschiena sexy avvolto tra le lenzuola e di una chioma bionda e ribelle adagiata sul cuscino affianco a lei al suo risveglio. Sabrina sgattaiola via da casa sua, intenzionata a dimenticare l’episodio e ad iniziare finalmente la sua ricerca dell’uomo perfetto aiutata da una lista da lei stilata, con tutte le caratteristiche che quest’ultimo deve avere.
Ma Sabrina non ha fatto i conti con il destino che proprio nei giorni seguenti le farà incontrare più volte quel ragazzo che finalmente conoscerà: si chiama Edward, è più giovane di lei ed ha 25 anni e per vivere fa una miriade di mestieri, è vegetariano, non ha un soldo nel conto in banca né un lavoro prestigioso; insomma sembra non avere proprio nessuna delle caratteristiche di quella lista!

L’attrazione che Sabby avverte per lui è innegabile, ma la ragazza non può assolutamente permettersi di frequentare uno come lui, che non ha nulla del suo uomo ideale. E così lo liquida, ignorando i suoi tentativi di corteggiamento ed intenzionata a non vederlo mai più.
Qualche tempo dopo però, una scoperta cambierà completamente la sua vita, stravolgendola e mettendola difronte alla necessità di rivolgersi proprio a quel ragazzo che tanto ha snobbato e del quale ora non potrà più fare a meno.


«Edward credo che dovremmo finirla qui...» ansimo in agonia.
Un’agonia atroce, quasi dolorosa, nella paura e speranza che lui la smetta
e si allontani.
«Non sono d’accordo» continua a sorridere arpionandomi i capelli dietro la nuca per attirarmi a lui, intanto che l’altra mano continua a risalire decisa fino a giungere al bordo dei miei slip, e non appena Eddy si rende conto di quanto sono già bella e arrivata, emette una sorta di ringhio che gli prorompe dal profondo del petto, e senza darmi modo di protestare ancora, si appropria con prepotenza della mia bocca, travolgendomi con un bacio che mi priva di qualsiasi briciolo di forza di volontà, tramutandomi in un cumulo di creta morbida nelle sue mani così decise ed esperte.”



Ho adorato questo romanzo dalla prima all’ultima pagina apprezzando il grande percorso di crescita a cui i due protagonisti vanno incontro: Sabby da ragazza quasi frivola e viziata si tramuta in una donna responsabile che finalmente avrà chiare quali sono le cose importanti nella vita e soprattutto che non è il conto in banca o l’età a definire una persona; Eddy è un ragazzo molto maturo per la sua giovane età e che ancora una volta sarà chiamato a dimostrarsi responsabile e disposto soprattutto, a prendere in mano le redini di una situazione nella quale i due saranno coinvolti senza volerlo.

E’ stato bellissimo leggere di come questi due ragazzi si sono conosciuti  poco a poco, di come si sono scoperti, rivelando tutti i loro pregi così come i loro difetti; si sono aperti e mostrati in tutto quello che sono, imparando a far tesoro di ogni piccola cosa.
Entrambi hanno delle situazioni alquanto complicate in famiglia e con un passato anche doloroso, ma ciò non gli ha impedito di apprezzare quello che poi è arrivato e la gioia che dopo tanta sofferenza la vita ha riservato loro. 

My perfect Man è la storia perfetta: divertente e romantica al tempo stesso, davvero molto coinvolgente ed entusiasmante e con delle scene hot nei momenti giusti ma sempre molto sostenute e mai volgari, leggera ma al momento opportuno molto profonda e con il tentativo, a mio avviso, di trasmettere qualche insegnamento oltre che farci fare qualche risata. Mi ha convinta fin da subito e mi ha catapultata in questo mondo fatto di divertimento, feste e mondanità ma anche di amore, di amicizia e di famiglia. Sabby è un personaggio con tutte le caratteristiche giuste e che regge davvero bene il confronto con il protagonista maschile, il loro scambio di battute è stato sempre divertente e mi ha sempre lasciata con il sorriso. E poi c’è Eddy: no, ma io dico, chi non vorrebbe un ragazzo come lui?! La bellezza è solo uno dei suoi tanti pregi, infatti dietro l’aspetto fisico c’è un ragazzo molto serio ed educato, delle volte anche timido ed insicuro, gentile e tremendamente dolce, con un passato doloroso e del quale ancora oggi porta i segni. Ogni volta che leggevo le sue parole, a parte le battute divertenti, il mio cuore palpitava e mi scioglievo irrimediabilmente in brodo di giuggiole e con gli occhi a cuoricino.

Sabby ed Eddy sono molto diversi tra loro, forse proprio agli antipodi. Eppure c’è qualcosa che li avvicina, un filo invisibile che li unisce e che non gli permette di allontanarsi ed ignorare quello che a poco a poco diventa il loro rapporto. E non parlo solo del motivo (che scoprirete leggendo) che li porterà ad essere a stretto contatto.
In amore c’è sempre chi ha quel famoso colpo di fulmine, innamorandosi immediatamente della persona che i suoi occhi incrociano e chi invece ha bisogno di più tempo per innamorarsi, scoprendo pian piano la persona che ha di fronte: in nessuno dei due casi però si può mettere in discussione il sentimento né ciò a cui questo darà il via, proprio come per questa storia.




Che altro dirvi? Non voglio annoiarvi né dirvi troppo su questa storia ma se vi ho incuriositi ed avete voglia di leggere un bel romanzo con i fiocchi, questo fa proprio al caso vostro! E a te Melissa, dico: "Cancella tutti i dubbi che puoi aver avuto su questa storia, perché a mio avviso, hai fatto centro come sempre!"
Alla prossima recensione! - Ale

VALUTAZIONE

0 commenti:

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos