venerdì 8 dicembre 2017

COVER REVEAL: "Dimmi chi sei" di Nicole Teso

Pubblicato da AlessiaM a 09:02:00
Ben trovati Readers! Oggi ospitiamo il cover reveal del nuovo romanzo di Nicole Teso, autrice di "Loving the demon" e "Loving the angel".


Il terzo romanzo dell'autrice si colloca nel filone degli erotic-suspence, ed è autoconclusivo. 





Titolo: Dimmi chi sei
Autore: Nicole Teso
Genere: Romance/ Erotic-Suspence
Editore: Self - Publishing
Data di pubblicazione: Gennaio 2018


TRAMA

"E se uno sconosciuto ti offrisse una nuova identità, chi vorresti essere?"

Mi chiamo Mercy Stone ed ero convinta di sapere tutto di me. 
Avevo un lavoro, l'amica migliore del mondo e una famiglia che si faceva in quattro per me. 
In una notte la mia vita cambiò per sempre. 
Venni aggredita, ma uno sconosciuto dallo sguardo magnetico accorse in mio aiuto.
Non sapevo niente di lui. L'unica cosa certa era l'attrazione inspiegabile che nutrivo nei suoi confronti. 
Così, la verità venne a galla.
Così, scoprii chi ero davvero.







Due Estratti del romanzo. ♥





E infine, il booktrailer amatoriale. 







L'AUTRICE


Nicole Teso nasce il 10 novembre 1996 a San Donà di Piave, una città in provincia di Venezia.
Commessa di giorno e lettrice compulsiva di notte, è amministratrice di un blog letterario e scrittrice per passione.
Ama qualsiasi genere di storia, purché intensa e popolata da protagonisti dall’animo oscuro.
"Loving the demon" e "Loving the angel" sono i suoi primi due romanzi.
Per essere sempre aggiornato sulle sue pubblicazioni iscriviti su www.nicoleteso.com o metti "Mi piace" alla sua pagina ufficiale.


2 commenti:

Buona lettura on 8 dicembre 2017 16:53 ha detto...

Non è tanto il mio genere... ma la sinossi mi ispira.

AlessiaM on 9 dicembre 2017 09:55 ha detto...

Se ti ispira ti ha già incuriosita! :) Dagli una possibilità, magari pur non essendo il tuo genere ti potrebbe piacere, Nicole è un'autrice molto brava a mio parere :)

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos