mercoledì 16 maggio 2018

REVIEW PARTY: "La Luna di Nephele" di Laura Gaeta

Pubblicato da AlessiaM a 18:44:00

Ben trovati Readers! Oggi con la nostra recensione partecipiamo al Review Party del nuovo romanzo di Laura Gaeta dal titolo "La Luna di Nephele".

Titolo:  La Luna di Nephele
Autrice: Laura Gaeta
Editore: self publishing
Genere: contemporary romance
Formato: ebook/cartaceo
Prezzo:  € 2,99 / € 11,90
Data pubblicazione: 15 maggio 2018
Protagonisti: Nephele Goodwin e Hudson Lewis
Pagina autore: FACEBOOK

Trama: Nephele Goodwin e Hudson Lewis non avrebbero mai pensato che un viaggio in aereo avrebbe cambiato la loro vita.
E invece è proprio quello che succederà.
Un’archeologa alla ricerca di riscatto professionale e un attore desideroso di essere consacrato nell’Olimpo di Hollywood: due perfetti sconosciuti legati da un disegno beffardo che il destino ha voluto per loro.
Due estranei, così diversi da essere simili, che arriveranno a odiarsi e a volersi allo stesso tempo, in un gioco delle parti che li porterà a combattere una guerra fatta di sotterfugi e desideri repressi.
Un lungo percorso, da Boston fino alla sorniona Folegandros, in cui upgrade negati, convivenze forzate, loschi nemici da cui difendersi  e misteri irrisolti li porteranno a buttare ogni maschera per fronteggiarsi in scontri più o meno leciti. Una canzone, un simbolo, la Luna: muti testimoni di ciò che potrebbe portarli al compimento dei loro desideri o alla più completa disfatta.
Riusciranno a tagliare i fili che il fato usa per muoverli o si lasceranno ancora una volta corrodere dal bisogno di celarsi al mondo?
 
 
Recensione: Nephele è la nostra pazza protagonista, una ragazza bella ed intelligente che ha ereditato dal padre di origine greca non solo alcuni tratti fisici, ma anche l’amore per l’acheologia. E’ un po pazzerella e spesso sembrerebbe quasi una delle tipiche ragazze con la puzza sotto al naso ma in realtà è una persona espansiva, estroversa e sincera. A lavoro non va sempre tutto bene e dopo un periodo un po’ difficile per lei, arriva l’occasione di dimostrare quanto vale quando riceve un nuovo incarico che la porterà proprio in Grecia.
La partenza inizia nel migliore e allo stesso tempo nel peggiore dei modi quando Nephele si scontra con Hudson, un attore in viaggio anche lui con la speranza di divenire uno degli attori più osannati del panorama Hollywoodiano. Dopo il loro primo incontro ce ne saranno tanti altri poiché il destino ha deciso di far intrecciare le loro strade. Hudson è bellissimo ma anche dispotico, malizioso ed arrogante. I due si troveranno immediatamente quasi ad odiarsi e poiché la miglior difesa è l’attacco, Nephele darà il via ad una serie di eventi bizzarri e comici al limite del possibile di cui il povero Hudson sarà vittima. I due si punzecchiano, si scontrano, si lanciano occhiate infuocate ma inconsapevolmente non fanno altro che aumentare ancora di più la fiamma della passione. L’attrazione tra i due è innegabile e anche se arriverà il momento in cui i due cederanno ci sarà sempre un alone di mistero nell’aria, qualcosa che non è ancora chiaro e che forse non possono ancora rivelare all’altro ma che potrebbe distruggere tutto e farli soffrire. Perché la fiducia è qualcosa di prezioso che si costruisce con il tempo e che si fa fatica ad affidare a qualcuno.


“E la bacio, la divoro, la anniento.
E mi bacia, mi divora, mi annienta.
Le sue mani fra i capelli, le labbra morbide, la sua pelle sotto le dita.
Stringo la sua carne, divoro la sua anima.
Mi perdo in lei e con lei in un bacio che sa di offesa, di predominio, di odio, di desiderio fin troppo represso.
Siamo chimica, siamo istinto, siamo carne fatta di fuoco.
Sempre più famelici, sempre più voraci, come se anche ora l’uno volesse averla vinta sull’altra.”


Entrambi sembrano all’apparenza due persone molto razionali e fredde, ma in realtà ognuno di loro ha una propria storia alle sue spalle che per alcuni aspetti è anche dolorosa e che li condiziona ancora nel presente.  Nephele dietro la sua corazza nasconde tanta fragilità che ha cercato sempre di nascondere ma ha allo stesso tempo, una forza che fa invidia perché nonostante le difficoltà, è sempre riuscita a rialzarsi. Hudson sembrerebbe il ragazzo perfetto, senza ombre o misteri ma ha anche lui le sue fragilità come tutt. E’ sicuramente un ragazzo attraente e in grado di risvegliare gli ormoni anche alle donne che sono assopite direi, ma che ha anche tante altre qualità, gentilezza e romanticismo sono solo alcune di quelle che scopriremo andando avanti con la storia. Hudson all’inizio tenterà di provocarla e rendergli pan per focaccia perché non vuole proprio cedere alla passione, sente che farlo sarebbe un errore che gli costerebbe caro, ma quando si ritrova davanti quella bellissima e strepitosa ragazza, ogni buon proposito va al vento. Il loro è un rapporto turbolento, pieno di alti e bassi, di momenti belli e altri brutti, ma alla fine di tutto cosa ne sarà di questo loro sentimento appena nato? Riusciranno a superare questa prova?


“Voglio farla godere come mai prima d’ora.
Voglio che si renda conto che la nostra empatia è magia.
Voglio che si ricordi di questa notte, e non solo per il dolore del giorno dopo.
Voglio dimenticare domani, e vivere solo questo momento.
La sovrasto, nuovamente, per perdere ogni remora.
Per farla mia, per marchiarle il cuore, gli occhi, la pelle, tutto.
Vorrei poter diventare un altro tatuaggio sulla sua pelle perfetta.
La sento, la sento fremere, la sento sospirare, la sento stringermi mentre anche io fremo, sospiro, la stringo.”


L’autrice è stata bravissima nel costruire perfettamente i personaggi, sia dal punto di vista fisico che caratteriale. E’ impossibile non entrare in sintonia con entrambi, nonostante gli errori o gli sbagli che commettono, perché sono proprio quegli errori e il loro modo di reagire che li rendono umani e reali. ‘La Luna di Nephele’ è un romanzo che ha dato vita al giusto mix di ironia, mistero, romanticismo, dramma e passione, lasciandoci entrare a piccoli passi nelle vite di questi due indimenticabili protagonisti. Tutto accade in poco tempo ma allo stesso tempo gli eventi evolvono gradualmente e senza affrettare nulla ma anzi, lasciando il giusto tempo ad ogni cosa e soprattutto con una forte intensità: Nephele e Hudson si conoscono a poco a poco, si scoprono, si odiano e poi si amano in maniera inaspettata, naturale e spontanea. E quello che era nato come un rapporto impossibile e conflittuale, diventerà ciò che darà la forza ad entrambi di tenere ben presente quali sono i loro obiettivi e le cose importanti della vita. Ognuno di loro fa uscire il peggio e il meglio dell’altro e nonostante tutto, nonostante le difficoltà e le incomprensioni, la smisurata fiducia e speranza in quel loro nuovo amore sarà la loro forza più grande e che li aiuterà ad affrontare l’ignoto. Perché l’amore è questo, arriva proprio quando meno lo si aspetta, pronto a travolgerti come un tornado e a sconvolgerti la vita per sempre. 


“Apro la porta e la prendo in braccio, portandola nel mio letto.
Il suo posto è questo, lo è sempre stato.
Le strappo il vestito da dosso, è solo mio, non dovrà vederlo nessun altro.
Rubo ogni centimetro del suo corpo con occhi e dita voraci, conscio che avrò solo ricordi, da domani in poi.
La venero con le labbra, sfiorando e leccandola ovunque, portandola a sospiri e gemiti.
I miei sospiri, i miei gemiti.
Mi allontano per svestirmi e già sento la sua mancanza.
Come potrò resistere? Come potrò andare avanti?


In passato ho letto già altro di questa autrice, che anche questa volta ha saputo coinvolgermi a pieno nella storia anche grazie all’utilizzo sapiente di uno stile semplice ma curato e di un linguaggio immediato. Il romanzo scorre fluido e non annoia mai il lettore che invece si sente catapultato a pieno nella storia e ovviamente non mancheranno le scene divertenti, quelle drammatiche e quelle più piccanti a condire questo piatto perfetto. L’alternanza dei due POV ha reso la lettura piacevole, divertente e soprattutto coinvolgente, dando la possibilità al lettore di sentire direttamente i pensieri e le emozioni provati da entrambi i protagonisti. Io ho adorato tutto di questo romanzo, dalla prima all’ultima pagina e alla sua conclusione ho avvertito un senso di vuoto nel petto e allo stesso tempo di pienezza perché Nephele e Hudson hanno lasciato qualcosa di loro nel mio cuore.
Che altro dirvi? Credo si sia capito quanto questo romanzo mi sia piaciuto, quindi ve lo consiglio caldamente! - Ale 

 
VALUTAZIONE


0 commenti:

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos