venerdì 28 agosto 2015

Recensione: Red di Kerstin Gier

Pubblicato da AlessiaM a 11:21:00
Eccomi! Nuova collaboratrice del blog e prima recensione per me! Buona lettura!

Dopo aver sentito tanto parlare di questa trilogia, su ogni social network e da diverse amiche, ho deciso, fortunatamente, di leggerla anche io. Per oggi inizieremo con il primo libro, ovvero " Red ".






Autore: Kerstin Gier
Numero Pagine: 340 
Editore: Corbaccio
Prezzo: 16.60€   

Titolo: Red




Trama: Da quando, a causa della morte del padre, Gwendolyn si è trasferita con la mamma e i fratelli in quella casa, la sua vita le sembra sensibilmente peggiorata. La nonna , Lady Arisa, comanda tutti a bacchetta con piglio da nobildonna e con l’aiuto dell’inquietante maggiordomo Mr Bernhard. E poi c’è Charlotte, sua cugina: rossa di capelli, aggraziata, bravissima  e con un sorriso da Monna Lisa. È lei la prescelta, colei che dalla nascita è stata addestrata per il grande giorno in cui compirà il primo salto nel passato. 




Recensione: Allora iniziamo......... la trama può sembrare la solita "checca romantica" , dove c'e' la solita  ragazza adolescente che si innamora del  bellissimo ed affascinante ragazzo arrogante e presuntuoso. Ma ciò che colpisce maggiormente  è l'insieme delle vicende. 
La nostra protagonista si trova catapultata in una vita che fino a quel momento era destinata alla sua perfetta cugina Charlotte. Lei Gwendolyn , una ragazza che credeva di essere la pecora nera della famiglia, si ritrovera' in una nuova e sconvolgente vita, fatta di balli, combattimenti,  travestimenti, viaggi nel tempo e secreti che metteranno a rischio la sua stessa vita.



«Mi sentii strattonare in aria all'improvviso. Avevo lo stomaco sottosopra. La strada si trasformò in un fiume grigio davanti ai miei occhi. Quando tornai a vedere chiaramente, scorsi un'auto d'epoca che girava l'angolo mentre io ero inginocchiata sul marciapiede e tremavo di paura. C'era qualcosa che non andava nella via. Era diversa dal solito». 



Il bello del libro è  che man mano che si va avanti con la lettura,  più  la storia si infittisce e diventa complicata, ma non temete man mano le cose verranno a galla.
Come detto prima  c'e' la solita "checca romantica ",  che diciamola tutta, se non ci fosse noi giovani ragazze non potremmo sognare. Gwendolyn  e Gidion, si proprio loro, saranno i protagonisti di questa fantastica storia, si aiuteranno l'uno con l'altro a svelare il segreto che si cela dietro al conografo, anche se avranno molti ma molti problemi.


"Rosso rubino, che ha la magia del corvo nel cuore, chiude il cerchio dei dodici in sol maggiore." 



Devo dire che l' unica nota stonata  è proprio la velocità con cui l'autrice ha fatto innamorare la giovane coppia...ma come si dice "al cuor non si comanda" . Bhe almeno le pecche del libro vengo aggiustate dalla presenza del film..... ebbene si c'è anche quello, non ci facciamo mancare niente . Il film si intitola Ruby red ( o Rubinrot) ,  è stato prodotto in Germania e gli attori che presteranno il volto ai nostri protagonisti sono Maria Ehrich e Jannis Niewohner... Che dirvi, correte a leggere il libro e a  vedere il film... non rimarrete a bocca asciutta... alla prossima!!
- Mory

0 commenti:

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos