giovedì 3 settembre 2015

Recensione : Regole d'amore per amici confusi di Ellie Cahill

Pubblicato da AlessiaM a 16:08:00

Eccoci tornate, e diamo il benvenuto all'arrivo di Settembre! Nuova recensione per voi!!






Titolo originale: When Joss met Matt
Editore: De Agostini
Autrice: Ellie Cahill
Prezzo: 14,90 
Pagine: 416



Trama: Il primo anno di università può essere complicato, si sa. Soprattutto quando il tuo fidanzato storico ti molla senza troppi giri di parole. È quello che succede a Joss, e la delusione le lascia davvero l’amaro in bocca. Un sapore da cui fatica a liberarsi, nonostante i corteggiatori non le manchino. Ma tutto cambia quando Joss incontra Matt: lui è bello e gentile, forse non proprio il suo tipo ideale. Eppure tra i due la complicità è immediata. Così, tra una confidenza e un bicchiere di vino, accade che Matt e Joss si ritrovino a elaborare e a verificare una teoria: per far svanire l’amaro in bocca di una delusione amorosa è necessario passare la notte in compagnia di un buon amico. Uno che non chieda niente al risveglio, uno che sia disposto a essere semplicemente un sorbetto per rinfrescare il palato tra una relazione e un’altra. Ed è così che Matt e Joss decidono di diventare amanti di notte e amici di giorno. Tutte le volte che vogliono, tutte le volte che ne hanno bisogno. Stringono addirittura un patto, un vero e proprio contratto a cui attenersi scrupolosamente per gestire il proprio rapporto. La teoria del sorbetto sembra funzionare alla perfezione per molto tempo. Fino a quando uno dei due non infrange la regola più importante di tutte: non innamorarsi.

Recensione: Mio Dio!!! Questo libro è stata una rivelazione! All'inizio mi sembrava un po lento ad ingranare, ma più andavo avanti con la lettura, più il racconto diventava avvincente e le vicende dei nostri protagonisti ci tengono col fiato sospeso ogni pagina, fino all'ultima!!

Ma andiamo per gradi. Joss incontra Matt il suo primo anno di college ad una festa, Matt cerca subito un approccio ma Joss è fidanzata così si limitano ad essere amici anche perchè a dire il vero lui non è poi tanto il suo tipo. Arriva però il giorno che Ben -il fidanzato - viene a trovare Joss e alla fine del lungo week end di sesso gli rivela che il vero scopo di quella visita era mollarla di persona in quanto aveva conosciuto un'altra... vi lascio immaginare la reazione di Joss!( tra l'altro io avrei fatto anche peggio!!).

Joss è distrutta e dopo settimane a piangersi addosso capisce che odia l'idea che l'ultimo ragazzo ad averla toccata sia stato Ben e quindi decide di rimediare subito con un ragazzo della confraternita... il piano sembra però non essere proprio un successone e così di rientro dal  fallimentare tentativo incontra Matt. Joss gli rivela cosa è successo e lui da buon amico le trova un rimedio perfetto al suo problema: il sesso sorbetto!



" Qualche minuto più tardi, Matt mi fece scivolare il quaderno davanti. La sia grafia era il risultato di una serie di scarabocchi dettati dal testosterone, ma riuscii comunque a leggere.


Regole del Sesso Sorbetto:

1. Dopo averci fatto sesso, devi passare la notte con il tuo ragazzo/la tua ragazza Sorbetto.
2. Dopo, dovete rimanere amici.
3. Il giorno seguente devi infastidire ripetutamente il tuo ragazzo/la tua ragazza Sorbetto. "




Così, stilando un vero e proprio contratto, pieno di regole da rispettare, i due decidono di diventare amici con benefici, che ogni tanto si concedono un incontro bollente sotto le coperte. Tutto va a gonfie vele per molto, moltissimo tempo. Fino a quando però il "sesso-sorbetto" non diventa qualcosa di più e gestire il tutto diventa sempre più difficile.
Il romanzo in effetti segue i due protagonisti in due linee temporali: tra il passato e il presente (sette anni dopo), mostrando come la loro formula sia stata a volte infallibile, altre disastrosa. Tra amori sbagliati, occasioni non colte e desideri che non dovrebbero nemmeno sfiorare la mente dei protagonisti, perché contro le regole, li verdremo crescere e scoprire che il destino sa sempre riservare soprese particolari! 

Alla fine, dopo tutti questi anni, entrambi per l'altro provano qualcosa in più della semplice amicizia e convinti di non essere ricambiati iniziano a farsi mille film mentali (lei) o a decidere di trasferirsi (lui), ma il loro incontro era stato voluto dal destino e fin dal primo sguardo entrambi sapevano di essere destinati a stare insieme. Il finale è spumeggiante, ti coinvolge, ti fa ridere, ti strazia il cuore, insomma è un bel mix di emozioni. Bene, non vi rimane altro da fare che conoscere questi due piccioncini!! E come sempre vi lascio con la mia citazione preferita: 



" Perché quando lo farò ci sarai tu. E sto iniziando a odiarmi per questo. Continuo a uscire  con le ragazze sbagliate perché, nonostante tutto, tu ci sarai sempre. "


A Presto! - Ale

0 commenti:

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos