venerdì 1 luglio 2016

Recensione: Tutti i difetti che amo di te di Anna Premoli

Pubblicato da AlessiaM a 14:23:00
Nuova recensione su un romanzo della Premoli, una delle mie autrici italiane preferite!!

Ci sono state diverse versioni ed edizioni di questo libro, ma la storia è sempre la stessa!!





Titolo: Tutti i difetti che amo di te
Autrice: Anna Premoli
Data Uscita: Ottobre 2014
Casa Editrice: Newton Compton



Trama: Dopo centinaia di migliaia di copie vendute con i suoi primi romanzi, torna Anna Premoli, il caso editoriale degli ultimi anni, con un romanzo divertente, romantico e ricco di colpi di scena. Mettere i bastoni tra le ruote alla propria famiglia è una vera arte per Ethan Phelps, perfezionata con cura nel corso degli anni. Quando suo padre muore, senza lasciare alcun testamento, il ragazzo eredita le quote della sua multinazionale. Ma è evidente a tutti che Ethan non ha il pallino per gli affari.
Passa le serate tra bar e locali offrendo da bere a chiunque e pagando conti salatissimi, riarreda il suo lussuoso loft senza badare a spese e spreca il tempo in compagnia di individui inutili. Quando però, un bel giorno, fa irruzione completamente ubriaco in una riunione di azionisti, i familiari si convincono che è il momento di prendere drastici provvedimenti, primo fra tutti, nominare un amministratore che tuteli il suo patrimonio. Dopo diversi tentativi falliti viene nominata un’affascinante avvocato specializzato in brevetti aziendali, Sara Di Giovanni. Sara ha il grande vantaggio di essere determinata e di non lasciarsi imbambolare dai modi di Ethan. Tra loro è da subito scontro aperto: lui non vuole ridimensionare il suo stile di vita e lei non ha nessuna intenzione di farsi mettere i piedi in testa da un presuntuoso rampollo. E così, poco alla volta, la tensione arriva alle stelle. Anche se il loro rapporto, a suon di dispetti, è destinato a evolversi in qualcosa di ben più complicato ed eccitante…


Recensione: In “Tutti i difetti che amo di te” i due protagonisti sono agli antipodi, e sempre in vena di litigare, ma in qualche modo attratti l’uno dall’altra. Il loro incastro è totalmente lontano da ogni logica, ma loro sono sono meravigliosi nelle loro discussioni e nei loro battibecchi. La protagonista Sara è un abile avvocato che sta rendendo molto pesante la giornata del giudice che presiede la causa alla quale sta partecipando. Ed è proprio grazie al giudice che dobbiamo la conoscenza di Sara con Ethan Phellps. Ethan; trentenne, miliardario, ubriacone, un uomo che ha costretto la sua famiglia a metterlo sotto tutela per le spese folli e sconsiderate, ma è sempre riuscito a fare in modo che gli avvocati predisposti alla tutela si dimettessero e ormai la cosa sta diventando davvero un problema. Sara viene quindi nominata per la sua tutela e si trova coinvolta dai suoi problemi, mentre lui fin dall'inzio cerca di indurla a licenziarsi come gli avvocati precedenti.  In realtà Ethan è simpatico e divertente, inaspettatamente intelligente e sicuramente diverso dal solito Bad Boy a cui i romanzi ci abituano. Intorno a loro ruotano personaggi minori di cui sicuramente leggiamo con piacere. La storia d’amore è delicata e non molto passionale, ma romantica,l'unica pecca che ho trovato è che viene spiegato poco quali siano i motivi che hanno portato Ethan ad un tale comportamento e poco si dice sui rapporti con la famiglia. Nonostante ciò questo romanzo è divertente e frizzante come tutte le opere di quest'autrice, con la giusta dose di passione, amore e commedia. 
Credo di avervi detto tutto, se volete sapere altro, correte a leggerlo!
- Ale


0 commenti:

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos