mercoledì 31 maggio 2017

Recensione: "Io sono Cam" di Laura Lewis

Pubblicato da AlessiaM a 07:06:00


Ben trovati readers! E' disponibile da oggi "Io sono Cam" di Laura Lewis secondo Spin-off della Serie Pepe Nero scritta con Monica Miller, e noi ve ne parliamo in anteprima in questo post!

Titolo: Io sono Cam 
Autore: Laura Lewis 
Serie: Spin-off #2 Pepe Nero 
Editore: Self Publishing 
Data di pubblicazione: 31 maggio 2017 
Genere: Contemporary romance, M/M 
Prezzo: € 2,99 
Booktrailer: Youtube  

Trama: Può un uomo colorato e chiassoso nascondere un’anima fragile come una bolla di vetro?  
Può un uomo austero e perennemente in giacca e cravatta celare un mondo fatto di colori? 
Può una bugia compromettere un amore? 
Può esistere per sempre il “felici e contenti” o a volte è un’utopia? 
Cameron Beasley Forks vive nel suo piccolo grande mondo e tutti lo conoscono come un uomo estroverso, chiacchierone, emotivo, divertente e solare. 
Ma è davvero solo questo? 
La vita ha messo sul suo cammino diverse prove, ma mai complicate come questa volta. 
Un incontro fortuito destabilizzerà il suo universo fatto di incastri precari, rischiando di spezzare la sua anima e di cambiarlo, fuori e dentro. 
Per lui nulla sarà più come prima. 
Alla fine sarà Cam a cambiare o sarà lui a cambiare ciò che gli gira intorno? 


Recensione: La narrazione di questo romanzo procede attraverso diversi flashback che l’autrice ha posizionato con l’intento di chiarirci come la storia sia arrivata al punto descritto in quello che potremmo definire il prologo. E’ proprio attraverso quei momenti che ricostruiamo il passato e il presente del protagonista, Cam, che ad un’asta incontra Eddie: tra i due sono subito scintille, si guardano, si osservano e si attraggono come due calamite.


Poco più basso di me, capelli castani corti e spettinati ad arte, occhi color cioccolato. Jeans strappati, T-shirt grigia e giacca di pelle nera. Una corta barba a delineare la mascella, fisico atletico. Labbra morbide e carnose aperte in un meraviglioso sorriso.

Tra i due la connessione è immediata, Eddie si dimostra subito interessato a lui, ma Cam ha un problema: questo problema si chiama Ben ed è il suo compagno. Da tempo però Cam non avverte più le stesse sensazioni verso di lui; lo vede cambiato, cinico e disinteressato verso tutto, soprattutto verso la loro relazione. Ben è sempre più occupato con il lavoro e trascura spesso Cam, l’ultima volta ad esempio è stato al loro anniversario; inoltre si dimostra fin da subito essere un personaggio che sicuramente non attirerà le simpatie dei lettori e quando Cam in seguito ad alcuni eventi, deciderà di chiudere la loro storia, tireremo un sospiro di sollievo.

Sempre attraverso i ricordi di Cam, scopriremo in che modo inizierà ad avvicinarsi ad Eddie, sentendosi ora libero di decidere cosa vuole senza preoccuparsi del giudizio altrui. Eddie lo conquista subito con azioni e parole che farebbero sciogliere chiunque di noi le ascolti.


Eddie però non si confida molto con Cam, non gli racconta mai di se, della sua vita o della sua famiglia , mentre invece Cam trova naturale parlare con lui di qualsiasi cosa. Questo lo porta a domandarsi se può fidarsi di lui e mettere il proprio cuore nella mani di un uomo che sembra vivere una doppia vita. Ben presto però Cam capisce che nonostante le sue intenzioni di andare con calma in questa nuova relazione, si è perdutamente innamorato di Eddie. La situazione in realtà è più ingarbugliata di quanto ci sembri ed Eddie non è stato sincero con Cam, nascondendogli una parte importante della sua vita, cosa che quando Cam scoprirà, lo porterà ad allontanarsi. 
Alice, Nina, David, Preston ed altri sono i personaggi che si muovono intorno alle vicende di Cam e che spesso lo aiuteranno a risolvere i suoi problemi; ancora tanti sono i misteri che non sono stati risolti e Cam ha tutte le intenzioni di venirne a capo. Eddie dovrà affrontare la difficile situazione con due genitori che gli impongono ogni cosa della sua vita e che non lo lasciano libero di essere se stesso, pur di proteggere il buon nome di famiglia; sarà proprio a causa loro che, per l’ennesima volta, lui e Cam si allontaneranno: quest’ultimo infatti, che ha sempre lottato per la sua libertà difendendo il proprio diritto di essere liberamente ciò che è e di amare chi vuole, non è disposto a scendere a patti con la famiglia di Eddie e di proteggere le apparenze.  
“«Tu non mi hai mai amato!», due passi e torna nuovamente vicino a me, le mani sulle mie guance, gli occhi nei miei.
«Più di quanto pensavo fosse possibile, credimi».
Ora sono i miei occhi a riempirsi di lacrime, che non provo nemmeno a trattenere. L’anima si piega, il cuore si spezza.
«Ma non basta, vero?».
«No Straniero, non basta».”
Ma Cam capisce che non è disposto ad arrendersi e a rinunciare all’uomo che ama e farà di tutto per difendere la loro storia.  L’ultima parte della storia ci terrà con il fiato sospeso tra misteri e azione e quando le cose sembreranno ormai perse, ancora una volta sarà l’amore a salvare tutti. 


L'ironia e la legerezza di questa storia, che pure accenna ad argomenti difficili, fa' si che la lettura procede speditamente senza alcuna difficoltà, rendendola piacevole e all'occorrenza divertente. Non scade mai nel volgare, descrivendo invece anche i momenti più intimi con leggerezza.  Dunque, cosa altro dirvi se non "Correte a leggerla!" :)
Alla prossima recensione! - Ale

0 commenti:

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos