mercoledì 6 dicembre 2017

REVIEW PARTY: "Uno scatto di troppo" di Eveline Durand - Recensione

Pubblicato da AlessiaM a 07:50:00

Ben trovati Readers! Oggi con la nostra recensione sul blog, si fa tappa al Review Party di "Uno scatto di troppo" di Eveline Durand edito Delrai Edizioni ed uscito il 30 Novembre.

DATA DI PUBBLICAZIONE: 30 Novembre 2017
TITOLO: Uno scatto di troppo  
SERIE: #3 Too much series  
AUTORE: Eveline Durand 
EDITORE: Delrai Edizioni  
GENERE: chick-lit, rosa   

TRAMA: Una Bonet e un Roche, insieme.
Quattro sorelle e un solo ragazzo.
Quale di loro sarà destinata a stare con l’unico figlio dei Roche?
Da sempre Roche e Bonet condividono ogni evento mondano, comprese le chiassose feste di Natale. Ed è proprio durante una di queste che una giovanissima Juniper sente le crudeli parole del ragazzo che segretamente ama: Tutte tranne lei.
Anni dopo, Juniper è fuggita dal passato e si è trasferita a Brooklyn, diventando una promettente fotografa. Renè lavora come reporter in un noto programma di gossip, Blink Eye. Quando l’occhio della sua insolente telecamera colpisce Simon, il migliore amico di Juniper, i due sono costretti a scontrarsi. Determinata e con la lingua tagliente, lei tira fuori gli artigli e affronta il ragazzo che le ha spezzato il cuore.
Come spesso accade, niente è come sembra, una rivelazione scioccante può sconvolgere i piani. Ma si può dimenticare il vero amore quando esplode l’attrazione?  



RECENSIONE:  "Uno scatto di troppo" è un romanzo sexy, divertente e coinvolgente: una trama ben delineata fin dalla sinossi ci lascia immaginare quella che sarà la relazione tra i due protagonisti Juniper e René, eppure la lettura ci sorprenderà con dei piccoli colpi di scena e delle rivelazioni che metteranno in dubbio le nostre supposizioni. Lo stile chiaro e curato hanno reso la mia lettura davvero scorrevole e anzi, avrei letto volentieri anche molte altre pagine dedicate a questa storia.

Juniper e Renè si conoscono fin da piccoli per l'amicizia che lega le loro famiglie: i due sono cresciuti insieme condividendo momenti e ricorrenze...le loro vite sono fin da sempre legate e parlarvi dell'uno significa parlarvi anche dell'altro
Juniper è da sempre innamorata di Renè e fin da bambina era solita fantasticare su di lui e su quello che sarebbe stato il loro futuro insieme qualora lui avesse mai corrisposto i suoi sentimenti. L'ha sempre guardato con occhi sognanti e innamorati fino a che due episodi ben impressi ancora oggi nella sua memoria, hanno cambiato completamente le loro sorti: il primo è stato ad una vigilia di Natale quando Juniper era appena quindicenne ed il suo cuore è stato fatto in mille pezzi da una frase che Renè pronuncia e che distrugge tutte le sue speranze.
Anni dopo è il giorno della festa del suo diploma (e quello della gemella Delphine), a far precipitare i loro rapporti: durante una loro discussione Jojo (così come la chiama delle volte Renè) chiede spiegazioni in merito a quanto disse anni prima ed il ragazzo, inaspettatamente, le rivela una sconcertante verità. Sconvolta dalle sue parole, Juni cede a quei sentimenti che prova ancora nonostante tutto, abbandonandosi nelle sue braccia; ma quando poi il ragazzo si tira indietro pentendosi di quanto successo la ragazza, infervorata, lo allontana bruscamente tagliandolo fuori dalla propria vita.


"Quando si abbassa per baciarmi di nuovo, gli vado incontro e inarco la schiena, permettendogli di circondarmi nel suo abbraccio. Ormai sono troppo eccitata. Le mie dita scorrono sui bottoni della sua camicia per liberarli dalle asole e, di fronte al mio tentativo di spogliarlo, lo sento ridacchiare.
«Eccola, la mia bambina audace.»
Audace o no, la situazione è piuttosto delicata.
Come faccio a dirgli che non sono mai stata con nessuno?
«Sei sempre stata una bisbetica» continua. «Ma adesso ci penso io a metterti in riga.»"


Anni dopo i due si rincontrano a causa di Simon il migliore amico di lei e suo coinquilino da due anni nella città in cui si è trasferita, ovvero Boorklyn. Lei è diventata una fotografa e Renè un reporter: sarà un episodio che coinvolgerà tutti e tre a far incrociare di nuovo i loro cammini. Ovviamente Juniper avrà sempre un atteggiamento difensivo e di chiusura nei confronti di quel ragazzo che le ha spezzato il cuore e con il quale non vuole più avere niente a che fare. Sfortunatamente per lei però, Renè non è del suo stesso avviso ma anzi fermamente intenzionato a riallacciare i rapporti con lei e confidarle quello che prova davvero: lei è l'unica che sia riuscito a tenerle sempre testa e a scatenare in lui dei forti sentimenti.

Questa è sicuramente una lettura in cui non ci si annoia mai e nella quale ci sarà un continuo alterarsi tra alti e bassi, tra riavvicinamenti e riallontanamenti: quello di Jojo e Renè è un rapporto fragile, che non ha mai avuto il tempo di sbocciare sul serio e rimasto ancora chiuso nel suo bozzolo ma ora pronto per vedere finalmente la luce.
Le cose però non saranno per nulla facili perché lei non si farà convincere facilmente dalle parole del ragazzo che già in passato l'ha delusa ritrattando quanto successo con lei. Ora Juniper è un'adulta e ha bisogno di certezze, di un uomo che mostri chiaramente il suo interesse per lei anziché nasconcersi dietro la propria paura.

Sono sicura che all'inizio Renè sarà un personaggio che in molti faranno fatica ad amare al 100%, però ve lo assicuro, non vi fermate all'apparenza perchè andando avanti con la lettura scoprirete tante cose che vi faranno cambiare idea su quel ragazzo: ogni tassello mancante del puzzle andrà al proprio posto, tutto diventerà piùùchiaro e potremo finalmente capire il perché di alcuni atteggiamenti insensati. Juniper è invece un personaggio che credo piacerà fin da subito e nel quale è facile identificarsi: le sue delusioni amorose dell'adolescenza l'hanno portata a diffidare dell'altro e a chiudersi, ha tentato inutilmente di avere della relazioni che però non sono mai andate a finire bene. Il suo è stato anche un percorso di crescita a mio avviso, di scoperta, se così possiamo dire, di alcune parti di sé che non conosceva o che ignorava e che vengono a galla solo quando si trova di fronte al suo primo e unico amore: Renè.
In lui scopriremo un ragazzo serio, dolce e gentile, seriamente innamorato da sempre della stessa ragazza che però non ha mai potuto avere, ma che arrivato un certo momento deciderà di riconquistare.


"Negli attimi successivi, quando sto ancora planando sul pianeta Terra e tentando di mettere insieme i pensieri, Juniper mi sorprende di nuovo. Invece di allontanarsi, continua a baciare la mia pelle, si rilassa con la guancia sul mio stomaco e graffia pigramente la peluria sotto l’ombelico.
«Sei solo mia» mi ritrovo a dire, sollevandola per baciarla.
È di una bellezza assoluta, così sensuale che vorrei nasconderla dal resto del mondo."
 

Una lettura ricca di momenti estremamente leggeri e divertenti, ma nella quale non mancheranno quelli più seri e profondi legati al mondo dei sentimenti e alle vite dei personaggi per arrivare poi anche a quelli hot che devo dire, ci stanno tutti e non guastano per nulla con la storia. L'attrazione fisica che lega i due protagonisti è innegabile anche se alla base di questa c'è un sentimento vero, l'amore che i due provano, chi più palesemente e chi meno. 
I personaggi si scopriranno e sveleranno a poco a poco in tutti i loro molteplici aspetti: nella loro sincerità, nella loro dolcezza, nel loro essere spesso confusi ed indecisi; nel loro essere umani e soggetti quindi ad errori e fraintendimenti ma sopratutto nel loro essere capaci di rialzarsi e di dare una seconda opportunità, anche a chi li ha tanto feriti.

Che altro dirvi? Non vi svelo altri particolari e vi invito a leggere questo romanzo, che sono sicura piacera al lettore romantico, sognatore e passionale ma a cui fa piacere anche divertirsi e lasciarsi coinvolgere dalle pazze vite dei personaggi! - Ale

VALUTAZIONE






CALENDARIO REVIEW PARTY

0 commenti:

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos