giovedì 10 maggio 2018

Recensione: “AAA Abito da sposa cercasi” di Amanda Foley

Pubblicato da AlessiaM a 18:20:00
Ben trovati! Oggi vi parlo del nuovo romanzo di Amanda Foley dal titolo “AAA Abito da sposa cercasi”. Venite a scoprire cosa ne penso!

Titolo: AAA Abito da sposa cercasi
Autore: Amanda Foley
Editore: Self Publishing
Genere: Romanzo Rosa
Prezzo: 1,99 euro

Trama: Tutte le donne aspettano l'uomo della loro vita, nel frattempo però, si sposano.
Emma non crede più nell'amore da quando il marito l'ha lasciata per una pausa di riflessione di nome Irina. Le sue giornate si dividono tra i figli e il lavoro all'atelier di abiti da sposa che gestisce con Laura finché un giorno sulla sua strada incontra non uno, bensì due uomini che la corteggiano. Lorenzo, affascinante rappresentante che le fa proposte esplicite, e Andrea, con cui si era persa di vista dai tempi della scuola. Come nelle favole, il timido e scialbo ragazzino di cui aveva solo un ricordo offuscato si è trasformato in un uomo affascinante quanto misterioso che, con incontri apparentemente casuali, riesce a tesserle attorno una tela che la avvolge. E dall'altra parte c'è Lorenzo, che con i suoi sms e un incontro inatteso riappare nei momenti più impensati. Riuscirà Emma a trovare la chiave per riaprire la porta del proprio cuore, concedendosi un'altra opportunità? Tra sospiri, segreti e preziosi abiti da sposa, accogliamo insieme a Emma le donne che entrano nel suo delizioso atelier e ascoltando le loro storie, e i loro sogni d'amore scopriremo che in ogni vita la favola è dietro l'angolo.


Recensione: Ho adorato questo romanzo in tutto è per tutto: con la sua freschezza, leggerezza e al tempo stesso profondità, mi ha fatto spesso sorridere e sognare, facendomi immergere a pieno nella vita di Emma. La nostra protagonista ha alle spalle un matrimonio fallito e due figli di cui prendersi cura: crescerli e occuparsi di loro, senza più l’aiuto di nessuno, non è per nulla facile e il suo matrimonio da poco concluso l’ha lasciata profondamente ferita. Si è dedicata così anima e corpo ai figli e al suo lavoro, vendere abiti da sposa; l’amore sembrerebbe ormai un capitolo chiuso e la sua vita già segnata. Ma se l’amore è ciò che manca nella sua vita, lo stesso non si può dire delle sue clienti, che quotidianamente coccola e vizia, fra veli e merletti, per farle sentire belle e speciali e sperando che la loro vita sia piena d’amore e di felicità.

Ma Emma non è completamente sola, difatti può contare sull’aiuto e appoggio di poche ma fidate amiche e colleghe, ognuna con le loro storie e vite complicate. Sarà proprio quel lavoro che tanto ama a darle una nuova occasione: grazie ad una sfilata di abiti da sposa infatti conoscerà Lorenzo, un bell’uomo dall’aspetto gentile e solare, che rimane immediatamente affascinato da lei e che tenterà in tutti i modi di conquistarla. A discapito di quanto era sembrato all’apparenza però, Lorenzo è anche un uomo deciso e che quando vuole qualcosa è disposto a tutto pur di ottenerla, e così tra un sms esplicito e un corteggiamento sfrontato tenterà di far cadere tutte le difese di Emma. Conoscendolo però, scopre cose di lui di cui ignorava l’esistenza…E se non fosse l’uomo che le era sembrato? Può esserci qualcosa tra loro due, che vada oltre l’attrazione fisica e la passione?


“Incrocio il suo sguardo e il mio cuore fa le capriole. Quella sera con Lorenzo ho sentito un leggero battito d’ali, che hanno smesso di muoversi troppo presto per riuscire a prendere il volo. Con Andrea invece, ho continuato a sentirlo per tutta la serata.”


Proprio quando le cose stavano prendendo una nuova piega però, ecco che Emma incontra una sua vecchia conoscenza: Andrea, un suo vecchio compagno delle superiori e a quel tempo innamorato di lei. Andrea è ora un uomo adulto, maturo e ben lontano dal ragazzino di una volta e che ora, quando incontra di nuovo Emma, sa bene come comportarsi e come corteggiarla.
Emma si troverà divisa così tra due fuochi, Lorenzo e Andrea, due uomini entrambi belli e affascinanti, pur essendo molto diversi l’uno dall’altro, e con il proprio bagaglio di esperienze alle spalle. Quale sarà l’uomo giusto per lei, quello in grado di riportare l’amore nella sua vita?
Per scoprirlo dovrete leggere il romanzo.


“Oggi, quando Andrea mi ha proposto di andare in Val Rosandra, per un attimo mi sono chiesta se non sia lui il mio uomo qualunque… Esistono pochi uomini in grado addentrarsi così a fondo nell’immaginario femminile, lui è tra quelli. C’è stato un momento, oggi, in cui ho temuto e sperato che accadesse qualcosa. Ero scesa a preparare il caffè, avevo il rubinetto aperto e non l’ho sentito arrivare. Quando mi sono girata me lo sono trovato così vicino che i nostri corpi si sono sfiorati fino a fondere i nostri pensieri senza tuttavia toccarsi. Per un attimo mi sono nutrita del suo respiro, un attimo lungo un’eternità durante il quale nessuno di noi due si è mosso.”


Linguaggio semplice ma allo stesso curato quello che l’autrice ha utilizzato in questo romanzo insieme ad uno stile diretto ed immediato che rende la lettura piacevole ed entusiasmante. Una storia piena di ironia, delicatezza, divertimento, romanticismo e allo stesso tempo di dolore e malinconia; una storia che parla di speranza, di seconde possibilità e della speranza di rialzarsi e ricominciare da capo anche quando sembra impossibile, perché la felicità potrebbe essere dietro l’angolo. Sta a noi saperla cogliere! - Ale


 VALUTAZIONE

0 commenti:

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos