mercoledì 9 maggio 2018

Recensione: "Solo Sua" di Madison Rose

Pubblicato da AlessiaM a 09:00:00
Ben trovati!! E' uscito ieri 8 Maggio, un nuovo romanzo edito Quixote Edizioni e che vede unite le penne delle bravissime Aurora Rose Reynolds e Natasha Madison con lo pseudonimo Madison Rose, intitolato "Solo sua". Ve ne parlo in questa recensione! 

TITOLO: Solo Sua
TITOLO ORIGINALE: Only His
AMBIENTAZIONE: Los Angeles
AUTORE: Madison Rose
TRADUZIONE: Francesca Giraudo
COVER ARTIST: PF Graphic Design
GENERE: Erotic Romance
FORMATO: E-book e cartaceo
PAGINE: 122
PREZZO: 2,99 € (e-book) su Amazon,
disponibile con Kindle Unlimited
DATA DI USCITA: 8 Maggio 2018


TRAMA:  Non avevo idea che fosse una star del cinema e uno degli scapoli più ambiti al mondo. Pensavo che fosse solo mio, finché una foto non ha cambiato la mia vita.

Lei può lottare finché vuole, ma, fin dal primo momento in cui ci siamo incontrati, sapevo che lei sarebbe stata mia e che non l’avrei mai lasciata andare.

Ho cercato di negarlo ma, alla fine, so che sono solo sua.
 
Recensione: 'Solo Sua' è un romanzo breve ma allo stesso tempo corposo ed intenso, con due protagonisti spumeggianti ed accattivanti.
 
Emma è una ragazza appena ventenne, solare e pura che all'improvviso scopre che Liam, il ragazzo, o meglio l'uomo con il quale da poco si vede, è niente di meno che Roger Runck, star del cinema d'azione. I due si conoscono da poco e si sono incontrati per caso in un bar dove Emma si era recata per studiare: lui lui è rimasto talmente affascinato dalla sua bellezza da cercare di attaccare immediatamente bottone riuscendo a farsi dare quasi subito il numero. Da quel momento in poi i due si sono sentiti sempre più spesso, hanno iniziato ad uscire insieme e a conoscersi sempre di più. La loro frequentazione è stata veloce ma molto intensa ed Emma con lui si è data, per la prima volta nella sua vita, anima e corpo. Liam ha fatto tesoro del suo dono, perchè la prima volta è importante per tutte le ragazza e da quel momento in poi l'ha reclamata come sua. Lui è convinto che loro due siano destinati a stare insieme, nonostante le avversità e la differenza di età (lui ha infatti ha 32 anni). Ma Emma è sempre più confusa e si ritrova in una situazione più grande di se' che non può controllare: la paura di venire travolta da tutto quel caos la porta ad allontanarsi e a lasciarlo.
 
 
"Non rinunciare a me.
Distesa sul letto, fisso le parole sul mio telefono e cerco di non piangere. Avrei dovuto stare con lui e non ritrovarmi nella situazione di non dover rinunciare a Liam, ma in sole ventiquattro ore la mia vita è cambiata del tutto." 
 
 
Ma Liam non è disposto a perderla, ora che sente di aver trovato la ragazza giusta per lui, quella con la quale creare un futuro e mettere su famiglia, e tenterà in tutti i modi di convincerla che insieme sono perfetti. Il loro è un amore puro, forte, intenso e al di là di ogni convinzione di chi li circonda, è forte più di quanto essi stessi non credano. Ho amato entrambi i personaggi che sono stati ben caratterizzati: Liam mi ha conquistata con la sua determinazione, la sua possessività, il suo coraggio e soprattutto il suo essere disposto a fare di tutto per la donna che ama, con la sua dolcezza, la sua bellezza e il suo fascino; Emma è stata adorabile anche e nonostante i suoi mille dubbi ed incertezze, ma giustificabili per una ragazza così giovane che si ritrova a dover gestire una situazione del genere e che sfugge dal suo controllo e a trovarsi improvvisamente al centro dell'attenzione di tutti. Fin dal primo sguardo si è profondamente innamorata di Liam e nonostante la delusione per le sue menzogne, non può fare a meno di pensare a lui. Con lui ha provato per la prima volta l'amore, l'attrazione e una connessione fisica che non ha mai sentito e che l'ha portata a fare l'amore per la prima volta. 
 
 
"«Perfetta, cazzo.» Mi ero chinato, e avevo iniziato a leccarla seguendo un percorso che partiva dalla sua apertura fin su, verso il clitoride che avevo circondato con la lingua. Aveva arcuato la schiena, alzandola dal divano, e gemeva ad alta voce. «Sei così dolce, cazzo,» avevo ringhiato, ripetendo ancora lo stesso percorso, stimolandola con dei piccoli colpetti di lingua.
Aveva allungato le mani per afferrarmi i capelli e io mi ero messo a ridere. «Ragazza vogliosa, vuoi che ti divori questa fichetta?» Con il dito indice avevo seguito il percorso che avevo fatto con la lingua. Cazzo, quanto era bagnata." 
 
 
 
Tutto sembra pian piano risolversi quando all'improvviso torneranno delle ombre dal passato a minacciare la loro felicità e la loro vita.
In queste poche pagine accadranno diverse cose e in un mix di emozioni, pathos, suspance e colpi di scena, ma con sempre tanto amore a pervadere le pagine del romanzo e la vita di questi due ragazzi. Un amore inaspettato tra due persone molto diverse e i cui mondi sono forse algi antipodi, ma che insieme rappresentano quell'unione perfetta e che non potrebbe essere diversa neppure volendo.
Stile fluido e scorrevole, linguaggio curato e diretto rendono la lettura appassionante ed entusiasmante: vi immergerete quasi subito nelle pagine di questo romanzo (e preparatevi ad avere gli ormoni in subbuglio a causa di Liam) e credo abbiate capito che le scene hot sono molto esplicite e particolareggiate, ma credetemi sono perfette così e non avrei cambiato nulla, neppure una virgola. (Ne approfitto per complimentarmi per la traduzione a mio avviso impeccabile, la Quixote non sbaglia mai) :)
Grazie all'alternanza dei Pov potremo avere una visione a 360 gradi della situazione, entrando nella mente di entrambi i protagonisti, leggendo direttamente e senza filtri i loro pensieri e sentimenti, e credetemi questa cosa ve li farà amare ancora di più.
 
 

 
Che altro dirvi se non, "Correte a leggerlo"?! - Ale
 
 
VALUTAZIONE 

0 commenti:

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos