venerdì 27 luglio 2018

Recensione: "Insieme possiamo volare" di Lucy K.T.

Pubblicato da AlessiaM a 09:00:00
Ben trovati Readers! Oggi vi parlo del secondo romanzo dell’autrice Lucy K.T. dal titolo "Insieme possiamo volare" uscito in self il 23 Luglio!


Titolo: Insieme possiamo Volare 
Autrice: Lucy K.T.
Data di pubblicazione: 23 Luglio
Editore: Self publishing
Genere: Contemporary romance

Trama: North America. In queste terre ricche di praterie popolate da mandrie selvagge, due cuori impavidi sono destinati a scontrarsi. Megan: forte, determinata e oltremodo ribelle; Liam: un uomo duro che si è privato di ogni emozione. Nel suo cuore è annidata solo la vendetta. Aveva programmato tutto, ma non aveva previsto quanto potente potesse essere l’amore. Tormentati da un passato doloroso, entrambi sono alla ricerca della verità. Ombre, inganni e sotterfugi proteggono chi sta tramando nel buio da anni. Il pericolo è in agguato e dovranno essere pronti a tutto. Riusciranno Megan e Liam a mettere le ali al cuore e tornare a essere finalmente liberi di volare?

Recensione: Finalmente, dopo tanta attesa, siamo arrivati all’uscita del secondo romanzo dell’autrice Lucy K.T, che dopo averci rapito con il suo “Non avere paura di amare”, torna con una nuova ed intensa storia dove mostra una crescita stilistica ed espressiva ed una caratterizzazione ancora più completa di due protagonisti tanto complicati quanto interessanti.

Megan è sempre stata una ragazza solare, combattiva, ribelle e con un grande amore, oltre che per la sua famiglia, anche per i cavalli che da sempre hanno allevato nel loro ranch. La sua vita sembrava perfetta, lì circondata dalle praterie che tanto amava e dalla famiglia che le ha sempre dato amore incondizionato. Un giorno però, una scoperta sconvolge del tutto la sua vita e lo shock è talmente tanto da portarla ad allontanarsi dal suo paradiso personale rifugiandosi nel caos di città, con i suoi ritmi frenetici e la sua frenesia, dove è impossibile fermarsi e avere tempo per pensare ai propri problemi e alle proprie sofferenze. Lì ha provato a rimettere in piedi la propria vita ma una chiamata inaspettata rovescia nuovamente tutte le sue certezze, riaprendo vecchie ferite e costringendola a far ritorno nel luogo in cui è cresciuta dove ad attenderla ci sarà il fratello e l’inaspettato incontro con il bel Liam.  
Liam è un ragazzo molto bello ed attraente ma spesso freddo e distaccato forse influenzato dal suo lavoro da poliziotto ed ex Navy Seals, che gli ha insegnato ad avere mente fredda e soprattutto ad agire sempre, in qualsiasi situazione, con razionalità. Da anni però arde nel suo cuore una fiamma che diventa sempre più grande, alimentata dal dolore per la perdita del fratello la cui sorte è legata ad una famiglia, i McFly, proprietari del  ranch dove Stuart si allenava. Liam è convinto che la morte del fratello non è stata un incidente ed è determinato ad indagare per scoprire i responsabili dietro tutto ciò.  Ed ecco che gli si presenta ben presto l’occasione e la sua strada si intreccia con quella di Megan. L'incontro con quella ragazza lo scuoterà nel profondo e lo aiuterà ad aprirsi, per la prima volta dopo tanto tempo.


“Il cuore accelera il suo battito, lo sento. Percepisco il desiderio riaccendersi e scorrermi nelle vene. Ancora una volta lego il suo corpo al mio. La sua anima e il suo cuore mi appartengono. Lei è in grado di vedermi. Per la prima volta faccio l’amore con una donna, non si tratta semplicemente di piacere, è molto di più.”


Pagina dopo pagina impariamo a conoscere entrambi e a comprenderli al di là di ciò che mostrano agli altri per proteggersi da nuove sofferenze: scopriremo oltre la forza e la solarità di Megan anche la sua dolcezza, semplicità e fragilità; coglieremo la bontà di Liam dietro il suo carattere scorbutico e inespressivo. I due non potrebbero essere più diversi di così eppure, dopo gli scontri e i battibecchi iniziali, riusciranno a trovare un terreno stabile su cui iniziare a costruire qualcosa.
Contro ogni previsione i due iniziano a provare qualcosa di molto forte: assisteremo alla nascita di un sentimento profondo e complicato, minacciato dai segreti e dalle ombre che incombono sulle loro vite. Per poter andare avanti e costruire il loro futuro però dovranno prima chiudere i conti in sospeso con il loro passato e far luce su ciò che non è ancora chiaro in tutta questa storia. Le incomprensioni, i dubbi, le insicurezze sono tanti e ogni personaggio concorre ad inserire un tassello in più nel puzzle intricato di una storia dove si intrecciano amore, dolore, amicizia, incomprensioni, e legami familiari. 


“Ho assaporato la felicità, l’ho respirata, l’ho vissuta a pieno nel mio cuore, ma forse non sono abbastanza forte da lottare per lei. Fa male, talmente male da toglierti il respiro. Ho solo voglia di piangere. Voglio che queste lacrime lavino via tutto il dolore e cancellino ogni cosa.


Quello che da’ un tocco unico e personale a questo romanzo, al di là della storia che prende vita davanti ai nostri occhi, sono a mio avviso due fattori: il primo è la caratterizzazione dei personaggi che sono stati presentati nel modo più completo possibile, analizzando sia i loro punti di forza che di debolezza, così come ciò che c’è in superficie e ciò che invece nascondono nel profondo; il secondo è l’ambientazione che l’autrice ci descrive in modo molto dettagliato e diretto, che ci fa viaggiare con la fantasia ed immaginare di essere proprio lì tra quelle terre selvagge a respirare aria incontaminata.
La lettura scorre fluida anche grazie ai POV alteranti e ad un linguaggio diretto ed immediato che coinvolge il lettore e lo travolge in una storia intensa e travagliata, dove non mancano i colpi di scena e i momenti ricchi di pathos, dove tutto sembra chiaro e al tempo stesso inafferrabile. Romanzo consigliato! - Ale


VALUTAZIONE

0 commenti:

Posta un commento

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos